La ricerca infermieristica non è solo una quantità di dati analizzati con statistiche ma è anche sensazione, gusto, qualità e si può fare utilizzando le tecniche sociologiche per analizzare aspetti utili al nostro lavoro di tutti i giorni.

Un esempio semplice, due infermieri fanno la stessa cosa sul paziente, un prelievo, un iniezione ecc.. uno viene definito bravo e uno no e questo ha un peso in un contesto lavorativo sempre più influenzato dalla qualità percepità. Il GIMBE realizza un corso sulla ricerca qualitativa...

Due giornate di studio sulle tecniche della ricerca utili alla nostra professione.

Tratto dal sito GIMBE education (LINK)

 

Nell’applicazione dell’ Evidence-based Practice (EBP) i professionisti utilizzano prevalentemente evidenze dalla ricerca quantitativa che documentano l’efficacia e la sicurezza degli interventi preventivi, terapeutici, e riabilitativi, l’accuratezza e la precisione dei test diagnostici, la potenza dei fattori prognostici, l’entità delle relazioni causali che collegano l’esposizione a fattori eziologici e l’insorgenza di nuove patologie.

La ricerca quantitativa, tuttavia, non permette di comprendere i fenomeni dal punto di vista del paziente, di svelare il significato che le persone attribuiscono ai propri vissuti di cura e di malattia, di conoscere i processi attraverso i quali i pazienti si adattano alla malattia e scoprono le strategie per affrontarla.

Questi sono alcuni degli importanti aspetti che possono essere svelati dalla ricerca qualitativa: perché un intervento è efficace, cosa limita la compliance dei pazienti, come può migliorare la relazione d’aiuto con gli assistiti e qual è la percezione delle cure ricevute.

Conoscere le basi per poter consultare, valutare, utilizzare i risultati della ricerca qualitativa rappresenta una importante integrazione per ottimizzare ulteriormente i processi decisionali di tutti i professionisti sanitari che utilizzano le migliori evidenze scientifiche nella pratica quotidiana.

 

Il corso si svolge a Bologna in due giornate il 15 e il 16 dicembre 2014 ed ha un costo di 600 euro.

I docenti sono la dott.sa Cristiana Forni (LINK) e la dott.sa Daniela Mosci (LINK) impegnati nella ricerca infermieristica da oltre un decennio.

 

LINK alla pagina del Corso

gimbe educationgimbe education

Pin It