gazzetta ufficiale2L'AZIENDA SOCIO-SANITARIA TERRITORIALE MELEGNANO E DELLA MARTESANA DI VIZZOLO PREDABISSI ha indetto un concorso pubblico per l'assunzione a tempo ideterminato di 15 infermieri.

La domanda deve essere inviata entro le ore 12 del 17 maggio 2020.

La Gazzetta ufficiale riporta:

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di quindici posti di collaboratore professionale sanitario - infermiere, categoria D, di cui cinque posti riservati ai volontari delle Forze armate. (GU n.31 del 17-04-2020)

E' indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di quindici posti di collaboratore professionale sanitario, infermiere, categoria D, di cui cinque posti riservati ai volontari delle Forze armate, ai sensi del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, art. 1014, comma 3, deliberazione del direttore generale n. 214 del 5 marzo 2020.

Il termine per la presentazione delle domande, redatte in carta semplice e corredate dei documenti prescritti, scade alle ore 12,00 del trentesimo giorno successivo, non festivo, alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Il testo integrale del bando, con l'indicazione dei requisiti e delle modalita' di partecipazione all'avviso, e' pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia - Serie Avvisi e Concorsi n. 12 del 18 marzo 2020. Per ulteriori informazioni e per acquisire copia del bando di avviso pubblico gli interessati potranno rivolgersi a:

ASST Melegnano e della Martesana, U.O.C. gestione risorse umane, ufficio selezione e reclutamento del personale, via Pandina n. 1 - 20070 Vizzolo Predabissi (MI). Tel. n. 02/98058421, dal lunedi' al venerdi' dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 14,00 alle ore 15,30.

Il bando e' disponibile sul sito www.asst-melegnano-martesana.it - sezione bandi di concorso.

Il bando è scaricabile dal BUR Lombardia

Il bando riporta anche i dettagli dell'invio tramite email PEC che deve essere intestata a chi invia e non a terzi.

Le domande inviate tramite PEC devono utilizzare l'email PEC dell’ASST Melegnano e della Martesana protocollo@pec.asst-melegnano-martesana.it si specifica quanto segue:

• la domanda e tutta la documentazione allegata dovranno essere contenute in un unico file formato PDF. La dimensione massima della domanda non può essere superiore a 50 mb.

• la validità di tale invio, così come stabilito dalla normativa vigente, è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di casella di posta elettronica certificata personale;

• non sarà ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata alla PEC Aziendale ovvero da PEC non personale;

• le domande inviate ad altra casella di posta elettronica dell’ASST, anche certificata, non verranno prese in considerazione.

Si precisa che, nel caso in cui il candidato scelga di presentare la domanda tramite PEC, come sopra descritto, il termine ultimo di invio da parte dello stesso, a pena di esclusione, resta comunque fissato nell’ora del giorno di scadenza del bando.

L’invio della domanda di partecipazione mediante PEC equivale automaticamente ad elezione di domicilio informatico per eventuali future comunicazioni da parte dell’Azienda nei confronti del candidato e l’indirizzo di PEC diventa il solo indirizzo valido ad ogni effetto giuridico ai fini del rapporto con l’ASST Melegnano e della Martesana.

L’invio telematico della domanda e dei relativi allegati, che sarebbero stati oggetto dell’invio cartaceo, deve avvenire in file\s in formato PDF.

A tal fine sono consentite le seguenti modalità di predisposizione del\i file\s PDF da inviare:

  1. sottoscrizione con firma digitale del candidato, con certificato rilasciato da un certificatore accreditato; oppure
  2. sottoscrizione della domanda con firma autografa del candidato e scansione della documentazione (compresa scansione fronte/retro di un valido documento di identità).

Nella PEC di trasmissione della domanda l’oggetto dovrà chiaramente indicare l’avviso pubblico al quale si chiede di partecipare, nonché nome e cognome del candidato.

L’invio tramite PEC, come sopra descritto, sostituisce a tutti gli effetti l’invio cartaceo tradizionale.

Suggerimenti:

lo scanner dei documenti può essere realizzato facilmente con lo smartphone cercando nel proprio play store app dedicate allo scanner dei documenti, ma prima fa pratica con documenti che non ti interessano,

leggi attentamente il bando e crea una scaletta con tutti i documenti e i passaggi che devi fare.

 

Pin It
Accedi per commentare

pubblicità

Per il concorso preparati con Quiz-Infermieri

Sono presenti 180 prove con più di 5000 domande e più di 150 prove scaricabili.

Oltre 1000 infermieri sono già iscritti.

L'accesso é gratuito per chi contribuisce alla crescita del database con le prove 2019-2020, leggi le F.A.Q