Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la formazione di una graduatoria da utilizzare in caso di assunzioni a tempo determinato per il profilo di collaboratore professionale sanitarioINFERMIERE, cat. D della ASL Roma 1

 Tratto dal bando:

E’ indetto avviso, per titoli e colloquio, per la formazione di una graduatoria da utilizzare in caso di assunzioni a tempo determinato per il profilo di collaboratore professionale sanitario-infermiere , cat. D della ASL Roma 1, tenuto conto della indisponibilità al conferimento di incarichi a tempo determinato da parte di candidati utilmente collocati in valide graduatorie concorsuali.

La graduatoria verrà utilizzata per il conferimento degli incarichi a tempo determinato di infermiere secondo le modalità indicate dalla Regione Lazio, con nota 416011 del 18.7.2014 e successive i.m. per poter procedere alla sostituzione di personale in maternità o per lunghe assenze, rimettendo ai Direttori Generali la valutazione in ordine alla necessità di sostituzione del personale di cui trattasi e ricorrendo in tale caso tutti i presupposti di cui alla richiamata nota e precisamente:

- la spesa rientri nel budget assegnato, trattandosi di sostituzione di dipendente in aspettativa senza assegni;

- la spesa stessa rispetti il vincolo del decremento dell’1,4% rispetto alla spesa sostenuta nel 2004, così come previsto dalla legge 311/04;

- l’Azienda abbia esperito infruttuosamente tutte le misure interne di organizzazione, atte a sopperire la carenza di cui trattasi;

- che la figura professionale sia assolutamente necessaria per il mantenimento dei LEA;

- che il contratto a tempo determinato venga conferito per tutta la durata di assenza della titolare del posto, così come previsto dalla legge 368/01;

Per la partecipazione alla selezione i candidati devono essere in possesso dei:

....

La pagina web del concorso (LINK)

LINK diretto al bando

 

Tornando seri, magari pagando in 3-5000 i 10 euro di tassa, almeno un infermiere lo assumono... lo so non fa ridere è un dramma moderno da film all'italiana.

Non dovrebbe succedere, non si deve pagare per essere valutati con un colloquio non è giusto, se lo fa un azienda privata scoppia un putiferio.

Quando invece è un azienda pubblica non ci fa caso nessuno, perché nel pubblico sono sempre senza soldi.

 

Pin It

Iscriviti alla Newsletter Concorsi e Avvisi

Se desideri essere aggiornato, iscriviti adesso.
Privacy e Termini di Utilizzo
Grazie