2024 Corso ECM "lung cancer: where we are?" Seconda edizione a Meldola

Lunedì 4 marzo a Meldola, in provincia di Forlì-Cesena, avrà luogo la seconda edizione dell'evento "lung cancer: where we are?", un appuntamento che ha l'obiettivo di illustrarti lo stato della situazione per quanto riguarda il cancro al polmone.

Attualmente, questo tipo di tumore è tra le neoplasie più frequenti, ed è quello che causa anche maggior numero di morti. Ci sono diversi tipi di carcinoma polmonare:

  • primario, che si sviluppa per lo più nelle vie aeree che ramificano fino ai bronchi, e negli alveoli;
  • metastatico, che si diffonde nel polmone passando da altre parti del corpo.

A sua volta, il carcinoma polmonare primario si suddivide in: non a piccole cellule e a piccole cellule.

Secondo alcuni studi, l'85% dei tumori di questo genere è causato dal fumo di sigaretta, anche se non tutti i fumatori accaniti si imbattono in questo problema.

Vista la grande diffusione di questo male, è fondamentale quindi fare il punto e tenersi aggiornati su ciò che accade nel mondo.

Il programma del corso in breve

Questo corso è l'occasione per approfondire aspetti essenziali della questione. L'evento sarà suddiviso in tre sessioni, le cui tematiche principali saranno la malattia in fase iniziale, la malattia avanzata dipendente da oncogene, e malattia non-oncogene. Interessanti argomenti di discussione saranno, tra tutti:

  • l'impatto dello screening sulla sopravvivenza
  • la radioterapia come alternativa alla chirurgia nel NSCLC in fase iniziale
  • malattie avanzate e tumori rari
  • resistenza al TKSI e nuovi strumenti
  • nuove vie di immunoterapia per NSCLC avanzato
  • biopsia liquida nel cancro del polmone.

L'appuntamento con il convegno è alle 9:30, e potrai partecipare in qualità di: biologo, farmacista, fisico sanitario, infermiere, medico chirurgo, tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare, tecnico sanitario di radiologia medica, tecnico sanitario di laboratorio biomedico.

Maggiori informazioni

Responsabili scientifici

Angelo Delmonte; Lucio Crinò; Antonino Romeo

Faculty

Chiara Bennati (Ravenna); Alessio Bruni (Modena); Luana Calabrò (Ferrara); Federico Cappuzzo (Roma); Rita Chiari (Pesaro Urbino); Lucio Crinò (Meldola – Forlì); Angelo Delmonte (Meldola); Enriqueta Felip Font (Barcellona); Lorenza Landi (Roma); Elisabetta Parisi (Meldola); Francesco Passiglia (Torino); Venerino Poletti (Forlì); Sara Ramella (Roma); Igor Randulfe (Manchester); Biagio Ricciuti (Boston); Antonino Romeo (Meldola); Rolf Stahel (Zurigo); Franco Stella (Forlì); Stefano Tamberi (Ravenna); Paola Ulivi (Meldola); Silvia Vecchiarelli (Ravenna). 

Crediti ECM

Alla fine del corso, avrai diritto a 4 crediti ECM. Per ottenerli, dovrai compilare il questionario di autovalutazione e quello di gradimento. Se avrai risposto correttamente almeno al 75% delle domande e se avrai partecipato ad almeno il 90% dell'evento, potrai scaricare il tuo attestato di partecipazione e riscuotere i tuoi crediti formativi. Per farlo, ti basta accedere alla piattaforma formazione.mitcongressi.it. Le compilazioni dei questionari devono avvenire entro 72 ore dalla fine del corso.

Sede del corso

IRCCS Sala Tison Via Piero Maroncelli 40, Meldola FC

Altre informazioni

L'evento si svolge in forma residenziale. Per questo motivo, per partecipare devi iscriverti online sul sito mitcongressi.it. La registrazione è gratuita.

Meldola, la città dell'evento

Meldola è uno di quei borghi emiliani che non tutti conoscono, per questo partecipare al corso ECM potrebbe essere la circostanza perfetta per scoprire questo antico borgo della Romagna. Si tratta di una piccola località immersa nel verde, nelle vicinanze del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. 

Pare che da chi è al corrente della sue esistenza, sia conosciuto anche con l'appellativo di Comune dei quattro castelli. Il motivo è probabilmente legato alle quattro ricche famiglie che un tempo ricoprivano il gradino più elevato nella scala della società: i Malatesta, gli Ordelaffi, i Montefeltro e i Carpi.

Tra le attrazioni più importanti di Meldola troviamo essenzialmente la Rocca delle Camminate e la Rocca di Meldola.

La Rocca delle Camminate un tempo era un castello. Si trova a circa 356 metri d'altezza, posizionata su una collinetta. Uno dei momenti cruciali della sua storia risale al 1923, quando fu donata a Benito Mussolini, che ne fece la sua residenza estiva. Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, la Rocca e tutti gli altri beni del Duce furono confiscati e passarono nelle mani dello Stato.

Oggi questo tesoro architettonico è sede per lo più di eventi e manifestazioni.

La Rocca di Meldola, invece, è il simbolo della cittadina. Si trova nei pressi del centro, e delle sue origini non si sa molto. Si pensa però sia stata costruita tra il X e l'IX secolo. Nel tempo è stata dimora delle importanti famiglie di Meldola, tra cui i Malatesta e i Montefeltro, ed è stata ristrutturata molte volte fino a ottenere l'aspetto attuale.

Oltre alle due rocche, ci sono poi anche altre attrazioni secondarie che potrai visitare prima di andare via. Tra queste ci sono Palazzo Zaccarelli e la Chiesa di San Francesco.

Formazione, corsi e FAD gratuiti

Il Corso FAD gratuito per infermieri dal titolo "Esercizio Fisico nella malattia renale...
Il delirium del paziente è stato un argomento discusso in occasione del 19° Congresso...

Studenti, letture consigliate

15 Maggio Patologie
L'ascite, dal greco "askos" che significa sacco, è una condizione medica caratterizzata...
03 Maggio Patologie
Neisseria meningitidis (il meningococco) è un batterio Gram-negativo che colonizza in...

Concorsi appena pubblicati