siringa dpiL'iniezione intramuscolare è una tecnica semplice, ha pochi passaggi ma determinanti e la conclusione è più o meno confortevole a seconda della mano e del farmaco.

La mano di chi fa l'iniezione è però un tuttuno con la compliance raggiunta con il paziente, mentre se il farmaco brucia, non c'è nulla da fare, l'iniezione sarà dolorosa.

Oggi le siringhe sono fornite di un ago che non fa molto male quando viene inserito e il dolore è spesso percepito a livello psicologico per iniezioni precedenti.

Si può notare molto bene nell'autoiniezione sottocutanea di eparina, se viene fatta da un altro la persona è tranquilla, se invece con la stessa tipologia di siringa si deve forare da solo nella persona intervengono meccanismi di blocco psicologico per un dolore anticipatorio immaginato.

 

Comunque a grandi linee gli step per fare un iniezione non sono tanti.

-Il farmaco è già stato fatto in precedenza?

Di solito il medico prescrive farmaci per cui non sono note reazioni ma è sempre opportuno verificarlo.

-Sapere se la persona che andiamo a pungere è positiva a malattie a trasmissione ematica è inutile?

All'apparenza un informazione importante ma inutile perchè se dice di no, potrebbe non saperlo e quindi è necessario forare e non forarsi a prescindere.

-Non si tocca con le mani, il liquido da iniettare, l'ago e la sede del foro.

-Il foro nel quadrante superiore esterno del gluteo è il più facile.

-Si aspira, per vedere se l'ago non ha preso una vena, manovra di Lesser.

-Si inietta lentamente.

-Si butta via il tutto.

-Vi siete lavati le mani prima di iniziare e quando finite l'iniezione.

A grandi linee i passaggi sono semplici.

 

Ma è possibile riconoscere dei momenti o delle fasi in cui dubitare che tutto potrebbe andare bene, il video, tratto da youtube, ne mostra alcuni.

 

 

Gianco 2 è un video fantastico che da indicazioni su come non farsi fare un iniezione.

https://www.youtube.com/watch?v=zVgzZY2BoV4

Se l'individuo con la siringa è mascherato, dubitate.

Se l'individuo con la siringa ha un socio che vi tiene fermo, dubitate.

Se iniziano a segnare la sede dell'iniezione, allora scappate.

Se vi sembra che chi fa l'iniezione ha le mani libere e avete la senzazione di avere ancora la siringa nella chiappa, son fatti vostri, dovevate pensarci prima.

 

Vedi gli altri articoli sull'iniezione intramuscolare LINK

Pin It
Accedi per commentare