Vi ripropongo un offerta come volontario, retribuito che ho ricevuto tramite facebook.

Nell'ambito del bando Servizio Civile 2015 (in scadenza il 23 aprile) l'Associazione e ONG Centro Orientamento Educativo - COE sta cercando per la RD Congo, precisamente a Tshimbulu. Un giovane che possa lavorare presso un ospedale locale. I requisiti...

...sono età compresa tra i 18 e i 29 anni, la lingua francese (almeno una base), esperienza in campo sanitario ad esempio laurea in infermieristica.

Al volontario in servizio civile spetta:

viaggio A/R,

vitto e l'alloggio,

un compenso di circa 850 euro al mese.

Se ha qualcuno da segnalarci utilizzi la mail serviziocivile@coeweb.org 

Grazie mille per la disponibilità,

Paolo Caporali

 

La pagina del bando a cui fare riferimento per ulteriori informazioni.

http://www.coeweb.org/index.php?txt=bando_sc&sez=Servizio%20civile&pag=Bando

Si trovano delle indicazioni sul progetto:

SCHEDA REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO - COE

Volontari richiesti : N 2

SEDE DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO:

TSHIMBULU

INTRODUZIONE

FOCSIV è la più grande Federazione italiana di ONG che da oltre 40 anni lavora nei sud del mondo realizzando progetti di cooperazione internazionale. Punto fermo di tutti gli interventi è stato ed è quello di contribuire, attraverso il lavoro di partenariato e la promozione dell’autosviluppo, al superamento di quelle condizioni di ingiustizia che potenzialmente sarebbero potuti essere, sono o sono stati fonte di conflitti e di maggiori ingiustizie, costruendo percorsi di pace.

Per dare continuità al lavoro di prevenzione dei conflitti così intesi e volendo offrire la possibilità ai giovani italiani di sperimentarsi come operatori privilegiati della solidarietà internazionale, Volontari nel mondo FOCSIV in collaborazione con l’Associazione Papa Giovanni XXIII, la Caritas Italiana e il GAVCI ha presentato nel febbraio del 2007 all’UNSC il progetto madre “Caschi Bianchi” che intende collocare la progettualità relativa al servizio civile all’estero come intervento di costruzione di processi pace nelle aree di crisi e di conflitto (armato, sociale, economico, religioso, culturale, etnico…) con mezzi e metodi non armati e nonviolenti, attraverso l’implementazione di progetti di sviluppo.

I conflitti infatti trovano terreno fertile dove la povertà è di casa, dove i diritti umani non sono tutelati, i processi decisionali non sono democratici e partecipati e dove alcune comunità sono emarginate.

Il presente progetto di servizio civile vuole essere una ulteriore testimonianza dell’impegno della Federazione nella costruzione della pace nel mondo e vuol far sperimentare concretamente ai giovani in servizio civile che la migliore terapia per la costruzione di una società pacificata è lottare contro la povertà, la fame, l’esclusione sociale, il degrado ambientale; e che le conflittualità possono essere dipanate attraverso percorsi di negoziazione, mediazione e di riconoscimento della positività dell’altro.

Il bando del progetto è disponibile al link

http://www.focsiv.it/file/allegati/SCV/Africa_Centro_Orientale/REP.DEM._CONGO-TSHIMBULU-COE-2014.pdf

Sarebbe anche interessante avere un feedback da parte chi si avventurerà in questa esperienza di vita.

 

civile2015

Pin It

Newsletter Concorsi e Avvisi per infermieri

Se desideri essere aggiornato, iscriviti adesso.
Privacy e Termini di Utilizzo
Grazie