2024 Concorso per 15 posti infermiere, ASST della Valtellina e dell'Alto Lario

Concorsi Lombardia

L'Azienda Socio Sanitaria Territoriale della Valtellina e dell'Alto Lario ha indetto il Concorso Pubblico, per titoli ed esami per la copertura a tempo indeterminato di n. 15 posti di Infermiere – Area dei Professionisti della Salute e dei Funzionari di cui n. 5 posti riservati ad una delle categorie di volontari delle forze armate congedati senza demerito nonché agli ufficiali in ferma biennale o prefissata ai sensi del D.Lgs. 15/03/2010 n. 66 e s.m.i. in particolare ai sensi dell’art. 1014 c. 3 e 4, e dell’art. 678 c. 9 del medesimo Decreto.

La scadenza per l'invio della domanda è il 4 aprile 2024.

L'estratto è stato pubblicato nel portale InPa. 

Informazioni principali:

  • Area geografica: Lombardia
  • Valutazione: Per titoli ed esami
  • Data apertura candidature: 6 Mar 2024 10:00
  • Data chiusura invio candidature: 4 Apr 2024 23:59
  • Numero di posti: 15
  • Ente di riferimento: Azienda Socio Sanitaria Territoriale della Valtellina e dell'Alto Lario

Descrizione:

In esecuzione dell’atto deliberativo n. 108 del 23.02.2024 è indetto Concorso Pubblico, per titoli ed esami per la copertura a tempo indeterminato di n. 15 posti di Infermiere – Area dei Professionisti della Salute e dei Funzionari di cui n. 5 posti riservati ad una delle categorie di volontari delle forze armate congedati senza demerito nonché agli ufficiali in ferma biennale o prefissata ai sensi del D.Lgs. 15/03/2010 n. 66 e s.m.i. in particolare ai sensi dell’art. 1014 c. 3 e 4, e dell’art. 678 c. 9 del medesimo Decreto.

Ai posti è annesso il trattamento economico previsto dal vigente CCNL.

Ai posti si applicherà, inoltre, la riserva prevista da leggi speciali in favore di particolari categorie di cittadini, qualora dovuta e nei limiti previsti dalle normative vigenti. Con riferimento alla riserva di posti prevista dalla Legge 13.03.1999 n. 68 per il diritto al lavoro dei disabili, i candidati, per usufruire del beneficio di cui trattasi, devono dichiarare di essere iscritti nello specifico elenco istituito presso gli uffici competenti e di trovarsi in stato di disoccupazione sia alla data di scadenza del presente bando sia alla data di approvazione della graduatoria.

Altresì, ai sensi del D.lgs 165/2001, l’ASST Valtellina e Alto Lario garantisce pari opportunità e parità di trattamento tra uomini e donne nelle procedure di accesso e nello svolgimento dell’attività lavorativa.

Gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti generali e specifici di ammissione:

  • Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea. Secondo quanto stabilito dall’art. 38, comma 1, del D.lgs 165/2001, come modificato dall’art. 7 della Legge 06/08/2013 n. 97, possono accedere all’avviso:

o Familiari di cittadini degli stati membri dell’Unione Europea, non aventi la cittadinanza di uno stato membro, che siano titolari del diritto di soggiorno permanente;

o Cittadini di Paesi terzi all’Unione Europea che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiorni di lungo periodo o che siano titolari dello status di “rifugiato” o di “protezione sussidiaria”, sono considerati familiari, secondo la Direttiva Comunitaria n. 2004/28/CE, il coniuge del migrante, i discendenti diretti di età inferiore a 21 anni a carico e quelli del coniuge, gli ascendenti diretti a carico e quelli del coniuge.

  • Idoneità fisica alla mansione piena ed assoluta in relazione alla mansione specifica e al Servizio di assegnazione che sarà accertata dall’Ente al momento dell’assunzione;
  • Godimento dei diritti civili o politici. Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • Non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione ovvero licenziato o dichiarato decaduto;
  • Laurea Triennale in Infermieristica (classe L/SNT1) ovvero Diploma Universitario di Infermiere conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3, del D.Lgs 502/1992, e successive modificazioni ed integrazioni, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale del profilo messo a concorso e dell’accesso ai pubblici uffici.
  • Iscrizione al relativo Albo professionale.

L’iscrizione al relativo Albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.

Il titolo di studio conseguito all’estero deve aver ottenuto, entro la data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione alla presente procedura, il riconoscimento di equipollenza al titolo italiano rilasciato dalle competenti autorità.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di concorso per la presentazione della domanda di ammissione.

Domanda di ammissione

L’istanza di partecipazione al concorso, A PENA di ESCLUSIONE, dovrà essere presentata tassativamente ed esclusivamente alla ASST Valtellina e Alto Lario, tramite la procedura on – line collegandosi al portale Gestione Concorsi: https://asst-val.iscrizioneconcorsi.it, secondo le modalità di registrazione e compilazione di seguito indicate e più precisamente entro le ore 23:59 del giorno: 4 APRILE 2024.

Risorse utili:

Formazione, corsi e FAD gratuiti

Il Corso FAD gratuito per infermieri dal titolo "Esercizio Fisico nella malattia renale...
Il delirium del paziente è stato un argomento discusso in occasione del 19° Congresso...

Studenti, letture consigliate

15 Maggio Patologie
L'ascite, dal greco "askos" che significa sacco, è una condizione medica caratterizzata...
03 Maggio Patologie
Neisseria meningitidis (il meningococco) è un batterio Gram-negativo che colonizza in...

Concorsi appena pubblicati