Avviso pubblico di mobilità regionale ed interregionale, per titoli e colloquio per la copertura a tempo indetermato di n° 45 posti di Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere. AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 1 Centro.

 

In esecuzione della deliberazione del n° 1146 del 13/07/2015, e in conformità della vigente normativa concorsuale ed alle disposizioni regionali, è indetto avviso di mobilità regionale ed interregionale per titoli e colloquio, per la copertura a tempo indeterminato di: :

n°45 posti Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere.

E‟ garantita la parità e la pari opportunità tra uomini e donne per l‟accesso al lavoro così come stabilito D.P.R. 220/01e dagli artt. 33 e 57 del D.Lgs 165/2001.

REQUISITI DI AMMISSIONE

Per la partecipazione alla presentare procedura è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

1) essere dipendente in servizio a tempo indeterminato nel profilo professionale sopra indicato, presso Aziende Ospedaliere, AA.SS.LL. o I.R.C.S. Pubblico del S.S.N.;

2) di aver superato il periodo di prova;

3) di non aver superato il periodo di comporto;

4) avere la piena idoneità fisica al posto da ricoprire;

5) di non avere cause ostative al mantenimento del rapporto del pubblico impiego; Tutti i requisiti di ammissione devono essere posseduti, pena esclusione dalla partecipazione alla procedura di mobilità, oltre alla data di scadenza del bando, anche alla data dell‟effettivo trasferimento.

DOMANDA DI AMMISSIONE

Nella domanda di ammissione all‟avviso, redatta in carta semplice, secondo lo schema allegato A) il candidato deve dichiarare, ai sensi dell‟art. 46 del D.P:R. n° 445/2000, consapevole che, in caso di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, decadrà dai benefici eventualmente conseguiti, fatte salve le responsabilità penali di cui agli artt. 75 e 76 del D.P.R. n° 445/2000, quanto segue:

a) il cognome, il nome, la data, il luogo di nascita e la residenza;

b) possesso della cittadinanza italiana o equivalente;

c) il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle liste medesime;

d) le eventuali condanne penali riportate;

e) si essere dipendenti presso AA.OO – AA.SS.LL. o I.R.C.S. Pubblico del Servizio Sanitario Nazionale con il relativo indirizzo legale;

f) inquadramento nel relativo profilo professionale di appartenenza

g) gli eventuali titoli comprovanti il diritto di precedenza e/o preferenza di legge nella nomina previsti dall‟art. 5 del D.P:R. n° 487/94, e successive modifiche ed integrazioni;

h) il domicilio (ed eventuale recapito telefonico) presso il quale deve essere loro fatta pervenire ogni necessaria comunicazione inerente all‟avviso di selezione.

I candidati hanno l‟obbligo di comunicare gli eventuali cambiamenti d‟indirizzo all‟Azienda che non assume responsabilità alcuna nel caso di irreperibilità presso l‟indirizzo comunicato;

i) l‟autorizzazione al trattamento dei dati personali, ai sensi dell‟art. 13 del D.lgs n° 196/2003; i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti dall‟ufficio competente per lo svolgimento della procedura e saranno trattati presso una banca dati, sia automatizzata che cartacea, anche successivamente all‟eventuale instaurazione del rapporto di lavoro, per finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo.

j) Di accettare le condizioni previste dal bando.

Nella domanda, gli interessati dovranno espressamente dichiarare, a pena di esclusione dalla procedura in questione, il proprio impegno, qualora risultassero vincitori dell‟avviso di mobilità, a non chiedere trasferimento ad altra Azienda, per un periodo di due anni a decorrere dalla data di effettiva immissione in servizio presso questa A.S.L.

La domanda deve essere accompagnata da fotocopia di un valido documento di identità personale, a pena l‟ esclusione dalla procedura.

La firma in calce alla domanda non deve essere autenticata, ai sensi dell‟art. 39 del D.P.R. 28/12/2000, n° 445.

Non è sanabile e comporta l‟esclusione dall‟avviso l‟omissione:

- anche di una sola delle dichiarazione richieste nella domanda;

- della firma del concorrente a sottoscrizione della domanda stessa;

- della fotocopia del documento di riconoscimento. Le dichiarazioni rese in modo generico o incompleto non saranno valutate.

La presentazione della domanda di partecipazione comporta l'accettazione senza riserva, di tutte le prescrizione e precisazione del presente bando e di tutte le norme in esso richiamate.

Segue.... 

MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di partecipazione all‟avviso, al quale va acclusa la documentazione, deve essere intestata al Direttore Generale e va inoltrata, esclusivamente, a mezzo del servizio pubblico postale con Raccomanda con avviso di ricevimento, al seguente indirizzo:

Azienda Sanitaria Locale Napoli 1 Centro – Direzione Generale - U.O.C. Risorse Umane – Via Comunale del Principe, 13/A – 80145 Napoli. Sul plico contenente la domanda e la documentazione deve essere indicato il cognome, il nome del candidato, il domicilio e l’indicazione dell’Avviso in questione.

Il termine per la presentazione della domanda di partecipazione all‟avviso di mobilità scade il 30° giorno successivo a quello della data di pubblicazione dell‟estratto del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – IV Serie Speciale.

Qualora detto giorno sia festivo il termine è prorogato al giorno successivo non festivo. La data di spedizione è comprovata dal timbro a data dell‟ufficio postale accettante. Si considerano, comunque, pervenute fuori termine, qualunque ne sia la causa, le domande presentate al servizio postale in tempo utile ma recapitate a questa Azienda oltre 10 giorni dal termine di scadenza.

Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio.

La eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetti. Non saranno esaminate le domande inviate prima della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – IV Serie Speciale.

Il mancato rispetto dei termini sopra descritti determina l‟esclusione dalla procedura. L‟Amministrazione non assume, fin da ora, ogni responsabilità per il mancato recapito di domande, comunicazioni e documentazioni dipendenti da eventuali disguidi postali, da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente o da mancata o tardiva comunicazione del cambio di indirizzo indicato nella domanda, nonché da altri fatti non imputabili a colpa dell‟Amministrazione.

Le domande devono essere complete della documentazione richiesta.

 

LINK al bando

 

 

Pin It

Newsletter Concorsi e Avvisi per infermieri

Se desideri essere aggiornato, iscriviti adesso.
Privacy e Termini di Utilizzo
Grazie