In questa sezione sono raggruppati tutti i commenti agli articoli del sito.

LA DESERTIFICAZIONE DEI CONCORSI ….“UN DATO DI FATTO”: METODI OBSOLETI DI VALUTAZIONE E SEMPRE MENO ISCRITTI

  • Elena Baldini
  • Autore della discussione
  • Offline
Di più
11 Mesi 6 Giorni fa #96 da Elena Baldini
Ci sono Aziende Sanitarie della Lombardia e Piemonte che sono...

Negli ultimi 10 anni si è notato sempre più un depauperamento del SSN, che si è reso manifesto a tutta la popolazione durante il periodo pandemico, in cui sono risaltati questi buchi/mancanze di risorse umane oltre all’arci noto taglio dei posti letto.

Ora siamo nel periodo post-pandemico ed emerge la desertificazione dei concorsi del personale sanitario in cui si evidenziano un numero sempre più esiguo di vincitori.

Leggi tutto...

Si prega Accesso o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Mesi 5 Giorni fa #97 da Franco Ognibene
Il problema è che non è percepito come un problema.
Se noi come infermieri lo riuscissimo a farlo percepire come un problema, ci pagherebbero di più?
La questione cambia a seconda del punto di vista, lo vediamo come azienda, o come infermieri?
Oggi fare la domanda di partecipazione al concorso è semplice, ma ai concorsi si perdono il 40% degli iscritti dopo che hanno letto meglio il bando.
I giovani sono sognatori, pensano che faranno chissa cosa ed è bello, ma poi leggono che c'è un blocco di 5 anni nella sede di prima assegnazione.
Il blocco si traduce in, se io dipendente chiedo di essere spostato è un no, se lo chiede il dirigente è da fare.
Alcuni bandi chiedono l'incondizionata idoneità al lavoro di infermiere... quindi dobbiamo essere superman?
Questa incondizionata idoneità è un abuso dato che fra i requisiti per legge è chiesta l'idoneità, ora se l'azienda per cui andrai a lavorare scrive cose così, ha senso spostarsi e andarci a lavorare?
Poi leggi quelle cose dove una collega incinta, al concorso la fanno sedere nel posto riservato, ingresso riservato, poi alla visita medica la respingono, per applicazione del burocratese allo stato puro.
L'incondizionata idoneità è poi discriminante fra chi ha i soldi e chi no, perchè se prendi un avvocato vinci, il concorso discrimina perchè da un lato se hai delle limitazioni certificate sei assunto subito, dall'altro se hai piccole patologie croniche che non danno luogo a 104 e certificazioni di invalidità, alla visita del medico competente posso rifiutarsi di procedere.

La partecipazione apocalittica degli infermieri la vedevi quando c'era un periodo di prova di 6 mesi, poi iniziavano a fare domanda per la mobilità e quindi intanto passava un anno o più.
Adesso con scuse varie vengono limitati i diritti e inserite clausole già nel bando, ma non essendo uniti e i sindacati si girano dall'altra parte, noi non facciamo nulla.

Si prega Accesso o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.342 secondi