Offerta lavoro in Germania, Esperti o neolaureati

Il punto di riferimento per l'accreditamento in Emilia Romagna è il sito dell'agenzia sanitaria e sociale regionale.

L'accreditamento in reparto comporta un lavoro aggiuntivo di redazione di procedure e istruzioni operative, un lavoro reso più semplice dal materiale che Renata Cinotti e il suo staff hanno messo online nel sito della regione nel corso degli anni.

Il processo di accreditamento se non si è coinvolti è di una noia tremenda soprattutto se si guarda e si considera solo la parte che ci compete, che è relativamente piccola.

Spesso ci viene detto di scrivere una procedura, la facciamo e poi dove finirà?

Se va bene in un file o uno scaffale e sarà apprezzata solo quando viene presentata, poi il processo di lavororo spesso termina.

Lo scopo, la logica del processo di accreditamento è di trasformare una realtà sanitaria da artigianale ad aziendale, trasformare un infermiere da un mero esecutore di compiti ad un professionista autonomo capace di agire, di fermarsi se ha dei dubbi o di proporre idee nuove.

Mi spiego, se ci sono procedure protocolli o istruzioni operative, si presume che un infermiere potrebbe leggerle e saper arrivare a realizzare il lavoro del collega che faceva prima di lui quel lavoro.

L'ospedale è un ambiente complesso e sostituire un infermiere inserito con un altro non è semplice e sicuramente non si fa con defogli.

Il processo di accreditamento non serve per creare documenti autoesplicativi, o almeno non ci sta riuscendo.

La rielaborazione del lavoro quotidiano consente di comprendere i costi di capire dove agire per il miglioramento economico o da un punto di vista dell'efficienza lavorativa.

L'approvazione di una procedura non è la fine del processo, ma dovrebbe essere l'inizio di quelle successive, la verifica dei risultati e degli standard dichiarati, quindi l'aggiornamento della procedura con i risultati le nuove tecnologie e le nuove conoscenze e provvedere ad una nuova stesura anche dopo un anno.

Tutti quegli scritti essenzialmente sono l'organizzazione del nostro agire, del nostro sapere per arrivare ad erogare la migliore prestazione sanitaria possibile con le risorse a nostra disposizione.

L'argomento è corredato da un elaborazione concettuale teorica molto sviluppata e gestito anche da figure professionali diverse ed ogniuno scrive, legge e comprende una parte, ma l'importante è che ogni parte sia poi integrata con le altre.

In E-R l'area Accreditamento e Qualità di cui la responsabile del suo sviluppo e divulgazione è la dott.sa Renata Cinotti, la messa online una serie di documenti che letti in progressione consentono di avere una panoramica del processo.

 

L'elenco dei documenti e sussidi della regione Emilia-Romagna:

Dossier

  • Dossier n. 165/2008
    L’accreditamento istituzionale in Emilia-Romagna. Studio pilota sull’impatto del processo di accreditamento presso l’Azienda USL di Ferrara.
  • Dossier n. 97/2004
    Il sistema qualità per l'accreditamento istituzionale in Emilia-Romagna. Sussidi per l'autovalutazione e l'accreditamento.  

 

Sussidi

Sussidio n. 1
Un metodo per l’autovalutazione nella Unità Operativa.

maggio 1998 - revisione marzo 2004

 

  • Sussidio n. 2
    Procedure in materia di Autorizzazione e Accreditamento. ottobre 1998 - revisione aprile 2004
  • Sussidio n. 3
    La documentazione dei processi attraverso procedure. 
    novembre 1998
  • Sussidio n. 4
    Lo standard di prodotto

    dicembre 1998 - revisione settembre 2001
  • Sussidio n. 5
    Pesi, misure, soglie nel processo di accreditamento.
    agosto 2000
  • Sussidio n. 6
    Progettare, realizzare, verificare un audit clinico.

    settembre 2000
  • Sussidio n. 7 
    sostituito da "La rilevazione della qualità percepita nei servizi di degenza" 
    gennaio 2009
  • Sussidio n. 8
    Piccola guida alla progettazione.

    settembre 2001
  • Sussidio n. 9
    Guida alla stesura di un "Manuale per l'accreditamento del Dipartimento/Struttura Privata".

    giugno 2004

 

Quaderni Qualità

 

 Tratto dalla pagina web della RegioneEmilia-Romagna (LINK)

Molto interessante anche il documento dal titolo Glossario della qualità e dell'accreditamento tratto dalla pagina web (LINK), la presenza di un glossario consente di mantenere il significato delle parole anche davanti al fattore tempo, che comporta un cambiamento delle tecnologie e alla fine anche un cambiamento di significato.

Nel sito l'Area Downloads,  c'è una sezione Accreditamento (LINK) con diversi documenti regionali che ci aiutano nella comprensione come l'implementazione a livello nazionale sia un processo in evoluzione.

 

 

Pin It