Il dott. Vladimir Guluta realizza un corso in aula il 21 giugno 2014 da titolo " I DISTURBI DELLA PROPAGAZIONE DELLA DEPOLARIZZAZIONE - I DISTURBI DELLA CONDUZIONE - LA MALATTIA CORONARICA ACUTA - LA SINDROME CORONARICA ACUTA".

Una giornata di approfondimento che parte dal riconoscere un tracciato normale e poi si articola nelle alterazioni...

 Costo del corso 120 euro, che potrebbe sembrare eccessivo ma se si lavora in contesti dove è richiesto di riconoscere un ritmo patologico potrebbero essere ben spesi, sia per l'assistito che per la propria salute... assicurativo professionale.

Il deplian riporta:

 

Il corso è indirizzato a: il corso è indirizzato a tutti i medici e gli infermieri che svolgono attività presso reparti con profilo
cardiologico, cardiochirurgico e/o vascolare. Inoltre è indirizzato ai sanitari del 118, delle sale operatorie e delle terapie intensive.
In questi ambienti, la corretta interpretazione dei tracciati ECG è fondamentale per la corretta terapia ed attenta sorveglianza dei
pazienti.
L’obiettivo del corso: conoscere i principi di base per l’interpretazione del tracciato ECG. Il corso insegna il riconoscimento del
ritmo normale del cuore ed i disturbi della conduzione dell’impulso elettrico attraverso le varie strutture cardiache. Il corso
permette la visualizzazione e l’interpretazione interattiva di un grande numero di tracciati ECG per ogni disturbo elettrico
presentato.
Inoltre il corso insegna il riconoscimento dell’aspetto normale dei complessi QRS e della fase di ripolarizzazione ventricolare e le
loro anomalie riscontrate nella cardiopatia ischemica acuta e cronica (CAD).
Il corso permette la visualizzazione e l’interpretazione interattiva di un grande numero di tracciati ECG per ogni anomalia
presentata.

Alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di:
a) riconoscere un tracciato ECG normale;
b) riconoscere le aritmie ed i disturbi del ritmo più frequentemente riscontrati nella pratica clinica;
c) conoscere l’approccio clinico immediato alle varie anomalie elettriche cardiache;
d) conoscere i mezzi terapeutici delle più comuni anomalie dell’attività elettrica del cuore;
e) riconoscere le anomalie ECG di presentazione della CAD;
f) conoscere l’approccio clinico immediato nella CAD;
g) conoscere i mezzi terapeutici più comunemente utilizzati nella CAD.

 

 

La sede del corso è a Forlimpopoli presso FIPES, la data di termine iscrizioni indicata nel deplian è il 16 maggio, ma un mese prima mi sembra eccessivo, provateb a telefonare.

LINK al deplian

 

Una parentesi...

Ho conosciuto il dott.Guluta tempo fa e trovate alcuni dei suoi scritti sul nostro sito (LINK), ora ha il suo sito e si dedica alla divulgazione con impegno e passione http://www.guluta.it/

 

Pin It