Tecniche e tecnologie

 salute tecnologiaLe tecnologie in sanità hanno un eterogeneicità incredibile, infatti si parla di tecnologia quando si ha a che fare con un modello teorico o statistico matematico che consente un analisi, ma anche quando si ha la robotica più avanzata che opera in telemedicina.

Le scale di valutazione ci consentono di rilevare di ciò che osserviamo, avere un idea del miglioramento o aggravamento a distanza di tempo, oppure definire delle performance del nostro assistito per decidere rapidamente il migliore trattamento a seconda della gravita e l'impegno assistenziale necessario.

Nel tempo avere poi più casi classificati con le stesse scale consente di fare un analisi e definire strategie di miglioramento.

Le scale di valutazione medico infermieristica sono tante ed ogni specialità ne sviluppa diverse:

Add a comment

La medicazione del PICC richiede precisione e delicatezza che si devono esprimere con una buona buona manualità il video di Andrea Di Cesare presenta tutte le fasi di una medicazione effettuata al domicilio.

Il video mostra una situazione reale, la medicazione di un PICC gestito al domicilio ancorato con un grip lock, la medicazione ha un cerotto dedicato di forma adatta ai CVC ma fra una medicazione e l'altra ha avuto delle aggiunte a rinforzo.

Add a comment

Era il Febbraio 1967 nella prestigiosa rivista Britis Medical journal veniva pubblicato un articolo sulla prevenzione delle piaghe da decubito attraverso l'utilizzo di un materassino ad aria. Preventing pressure sores in hospital: controlled trial of a large-celled ripple mattress, è stato pubblicato da Mary R. Bliss,* IM.B., B.S.; Rhoda McLaren,* R.G.N., S.C.M.; A. N. Exton-Smith, gli autori forse si stanno chiedendo cosa è successo in questi 50 anni la discussione è progredita tantissimo.

Add a comment

Il prelievo arterioso per tantissimi è una delle tecniche infermieristiche più difficoltose per la precisione necessaria nel fare il foro, questo comporta che è spesso riferita dai pazienti come un esperienza molto dolorosa.

Il video che vi ripropongo è didattico realizzato dal corso di infermieristica Miulli, presenta una bella procedura ma soprattutto spiega molto bene come fare un test di Allen, uno dei pochi test che dobbiamo fare prima di un EGA per capire se è controindicato forare l'arteria radiale.

Add a comment

L'alfabetizzazione sanitaria e aderenza terapeutica è uno dei tanti temi presentati alla Conferenza Nazionale GIMBE 2017,relatori dell'evento direttori, medici specialisti ma questo argomento è stato presentato nella sezione "laboratorio Italia" dall'infermiera dott.sa Cristina Marasca.

Il titolo "Nei pazienti con BPCO il livello di alfabetizzazione sanitaria influenza la compliance terapeutica?" è stato sviluppato presentando lo studio realizzato dalla collega Cristina.

Add a comment

Nel numero di febbraio di International Journal of Nursing Practice è stato pubblicato uno studio prospettico che comparava 3 scale di valutazione del rischio di lesioni da decubito.

L'identificazione del rischio di lesioni per agire tempestivamente è uno strumento, il primo che mettiamo in atto nel processo di scelte e azioni per evitare la formazione di lesioni nei pazienti..

Add a comment

Scala di Braden La valutazione dei fattori di rischio di compromissione dell'integrità cutanea (lesioni da compressione, dette anche lesioni da decubito - LdD), trova nelle scale o indici presenti in letteratura un ottimo alleato. La scala di Braden è stata realizzata da Braden e Bergstrom nel 1987 (Nursing Research 1987, jul-ago; 36 (4) : 205-10 (LINK).

Add a comment