master online infermieri

Tecniche e tecnologie per l'assistenza infermieristica

 salute tecnologiaLe tecnologie nell'assistenza infermieristica hanno un eterogeneicità incredibile, infatti si parla di tecnologia quando si ha a che fare con un modello teorico o statistico matematico che consente un analisi, ma anche quando si ha la robotica più avanzata che opera in telemedicina.

Quindi perchè non parlare di tecnologie infermieristiche?

centro ricerca infermieristica san raffaeleMilano, venerdì 12 maggio 2017 – Nasce il CeNRI – Center for Nursing Research and Innovation e avvia le sue attività con il seminario di presentazione all’Università Vita-Salute San Raffaele.

Il nuovo centro di ricerca riunisce le diverse realtà del San Raffaele – ateneo, ospedale e istituto di ricerca – nella riflessione sull’innovazione e la ricerca nella pratica infermieristica, per il miglioramento delle strategie di sicurezza del paziente, per una maggiore efficacia delle cure in termini di qualità, costi e risultati, grazie allo sviluppo di un’infermieristica evidence-based.

L'alfabetizzazione sanitaria e aderenza terapeutica è uno dei tanti temi presentati alla Conferenza Nazionale GIMBE 2017,relatori dell'evento direttori, medici specialisti ma questo argomento è stato presentato nella sezione "laboratorio Italia" dall'infermiera dott.sa Cristina Marasca.

Il titolo "Nei pazienti con BPCO il livello di alfabetizzazione sanitaria influenza la compliance terapeutica?" è stato sviluppato presentando lo studio realizzato dalla collega Cristina.

Nel numero di febbraio di International Journal of Nursing Practice è stato pubblicato uno studio prospettico che comparava 3 scale di valutazione del rischio di lesioni da decubito.

L'identificazione del rischio di lesioni per agire tempestivamente è uno strumento, il primo che mettiamo in atto nel processo di scelte e azioni per evitare la formazione di lesioni nei pazienti..

L'immagine della piramide delle evidenze è sempre stato un "must" dell'EBM/EBN/EBP ma la rappresentazione grafica che mostra una sintesi di un concetto di grading degli studi.

La sintesi però non rende l'idea dell'utilità o meno dello studio, sul sito del prestigioso BMJ la proposta di un altra rappresentazione grafica che rende giustizia alla necessità di una varietà di studi e di situazioni in cui si applicano.

Fare ricerca richiede una fase di progettazione, una fase autorizzativa che può richiedere ulteriori revisioni e poi la rilevazioni dei dati, l'elaborazione e la realizzazione di report presentazioni ai congressi ed alla fine la pubblicazione.

Tempo, risorse, un percorso lungo che potrebbe non andare a buon fine se i risultati non sono come ce li si aspettava, quindi non si pubblica, e le risorse spese, uno spreco?

aislecAISLEC è impegnata nella divulgazione e ricerca delle lesioni cutanee, non solo racconta ma fa qualcosa di concreto per la crescita professionale.

La ricerca infermieristica sulle lesioni cutanee è il punto di forza di AISLEC ma la ricerca parte dalle idee e non importa se sono di esperti o di un progetto di tesi.

L'EBN in Italia ha il suo epicentro nel Centro Studi EBN dell'Ospedale Sant'Orsola di Bologna, anche se il sito web è in aggiornamento, l'attività di ricerca è in continua produzione.

Iniziata alla fine degli anni 90 sulla scia dell'EBM con i primi corsi la complessità della materia richiedeva una struttura organizzata ed un sito web per la pubblicazione e la condivisione della metodologia EBN, il sito evidencebasednursing.it nasceva all'inizio del 2000, e oggi, come va?

Questo breve glossario epidemiologico statistico l'ho ripreso da una linea guida, lo scopo è presentare un elenco di voci utili per un ripasso veloce così da poter poi fare un autoanalisi dei propri punti di forza o delle lacune e avere un idea di cosa approfondire o rinforzare. Soprattutto in vista dei pochi concorsi presenti e poi anche per leggere meglio articoli e pubblicazioni scientifiche.

La gestione della linea venosa inizia nell'istante in cui decidiamo la sede dell'ago cannula, la scelta della sede dell'impianto è un fattore determinante che ne deciderà la permanenza.

Ho detto una banalità è evidente a tutti anche solo dopo un poco di pratica, ci sono posizioni che sono più traumatiche e più soggette a flebiti, ma quello che non si sapeva che queste flebiti sono associate ad un edema causato dalla punta del catetere. E' quanto hanno rilevato degli studiosi...

quizSono Nicolo’ Grigolato, un laureando di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni presso l’Università degli Studi di Padova.
Nell’ambito dell’International Hope Research Group (Gruppo Internazionale di ricerca sulla Speranza) dell’Università di Padova, ci stiamo occupando dei problemi lavorativi che gli adulti possono sperimentare ai giorni d’oggi in considerazione dei tempi difficili che stiamo vivendo.

Sottocategorie

Le procedure e i protocolli infermieristici sono la base per un assistenza infermieristica appropriata che sia essa semplice o più complessa.

I documenti trovati online si trovano nella sezione downloads (LINK)

 

La ricerca infermieristica è più complessa di altre perchè si lavora in sistemi complessi, le tecniche che si possono utilizzare sono molto diverse a seconda dell'oggetto in studio.

Le scale di valutazione infermieristiche aiutano a rendere l'assistenza appropriata, ma anche ad adottare nuove strategie basandosi su dati.

Le scale di valutazione utilizzate dai medici possono sono utili anche per una valutazione dell'assistenza infermieristica.

Tecnologie infermieristiche, le tecniche più comuni e le procedure come l'iniezione intramuscolare, il cateterismo vescicale, le medicazioni la terapia infusionale e tante altre.

 

News sull'Area Critica, tecniche e aggiornamenti di terapia intensiva.

 

Le lesioni da pressione sono una complicanza grave dovuta a diversi cofattori sfavorenti che ne favoriscono l'insorgenza.