Tecniche e tecnologie per l'assistenza infermieristica

 salute tecnologiaLe tecnologie nell'assistenza infermieristica hanno un eterogeneicità incredibile, infatti si parla di tecnologia quando si ha a che fare con un modello teorico o statistico matematico che consente un analisi, ma anche quando si ha la robotica più avanzata che opera in telemedicina.

Quindi perchè non parlare di tecnologie infermieristiche?

Abbiamo preparato la siringa e siamo pronti a forare, ma prima è necessario fare delle valutazioni, sto forando nel punto giusto? Quale profondità raggiungerà l'ago?
 
In caso di iniezione sottocutanea o iniezione intramuscolare la valutazione del punto da forare e la profondità sono due fattori determinanti per la riuscita della somministrazione o la formazione di complicanze.
Il primo approccio è la valutazione dell'aspetto del tessuto che ci apprestiamo a forare, l'epidermide, il derma e il sottocute o tessuto adiposo li dobbiamo valutare attraverso la vista e il tatto.

CVC linee guidaCVC e PICC sono utilizzati per infusioni prolungate, il materiale biocompatibile è studiato per non creare un attività da parte del sangue dove è immerso. In alcuni casi si forma un deposito di fibrina che può formare un amalgama con depositi trombotici, questa formazione si chiama fibrin sheat.

L'effetto della presenza di un fibrin sheat causa problemi nell'utilizzo del CVC fino alla sua completa occlusione, le situazioni dipendono dall'accrescimento.

logo aiossL'AIOSS ha comunicato che la Regione Piemonte inserisce nel nomenclatore regionale dell’area sanitaria specialistica le prestazioni infermieristiche di stomaterapia. Il riconoscimento formale ed istituzionale delle prestazioni effettuate dagli infermieri stomaterapisti in autonomia decisionale ed operativa nel percorso clinico assistenziale e riabilitativo delle persone a cui viene realizzata chirurgicamente una stomia intestinale o urinaria, risponde in particolare a due necessità:

massaggio schienaIl massaggio alla schiena è un momento che può portare ad un rilassamento utile per ridurre i dolori e un eventuale stato d'ansia, un momento di confort del paziente che cambia molto il benessere e la percezione di un ricovero.

L'ho riscoperto di recente leggendo un capitolo sul Kozier ed Erb ed.2017, una scheda dedicata al massaggio e ai suoi effetti benefici.

prelievo venoso

Le tecniche infermieristiche di base hanno un disciplinare rigoroso, purtroppo c'è un ignoranza dilagante che a voce ed ha l'obiettivo di screditare la nostra professione, l'utilità di questa voce sta nel NON volerci riconoscerne la complessità con il fine di non darci una retribuzione adeguata.

Secondo me questo comporta che le tecniche infermieristiche siano fin troppo prese alla leggera, quindi il sondaggio rivolto a tutti quelli che lavorano bene e con passione.

La tecnologia per la misurazione dell'ossigenazione negli ultimi anni si è molto evoluta la miniaturizzazione ha consentito di creare prodotti sempre più agevoli per la misurazione dei dati nella malattia e nel fitness.

I piccoli pulsossimetri che si posizionano solo sul dito hanno visto un'aumento della complessità tecnologica, e di conseguenza quelli che erano una vola pulsossimetri grandi come mattoni si sotto ridotti notevolmente e fanno di più che mostare un solo dato.

La misurazione dei parametri e dell'ossigenazione avviene attraverso un sensore che emette una luce rossa ed una infrarossa. Calcolando sofisticati rapporti ed equazioni modo è possibile rilevare la frequenza cardiaca l'ossigenazione e alcuni mostrano una curva che è un indice di perfusione.

lesioni ampolla rettaleL'esplorazione rettale è effettuata sia da medici che da infermieri, gli obiettivi sono molto diversi, se fatta dal medico ha una funzione diagnostica, se fatta dall'infermiere è propedeutica ad un intervento tecnico che può essere il prelievo di un campione o l'estrazione di un fecaloma.

L'intestino è uno degli organi più delicati che abbiamo, quando non funziona bene, per motivi diversi, può arrivare alla formazione di un fecaloma che se non rimosso può portare ad una soluzione chirurgica.

Il catetere vescicale è un tubo di diversa consistenza che ha lo scopo di mettere in contatto la vescica con l'ambiente esterno allo scopo principale di drenarne il contenuto.

Il posizionamento di un catetere vescicale non deve provocare dolore (fastidio si) e il suo permnere non deve dare fastidio, questi due aspetti sono direttamente dipendenti aalla manualità dell'operatore che lo posiziona.

ago huber

L'ago di Huber è un ago con caratteristiche particolari diverso dai soliti aghi ed è detto "non coring", questa caratteristica è importante per forare la membrana dei port-a-cath.

L'ago è commesso al port-a-cath per fare l'infusione, prima della rimozione dell'ago l'infermiere esegue un un flush, necessario per rimuovere eventuali residui di farmaco dal catetere e dalla camera del port per essere poi, pronto all'uso con altri farmaci. 

Uno studio mostra graficamente come l'ago di huber abbia un ruolo, anzi un verso, per essere più efficace.

Sottocategorie

Le procedure e i protocolli infermieristici sono la base per un assistenza infermieristica appropriata che sia essa semplice o più complessa.

I documenti trovati online si trovano nella sezione downloads (LINK)

 

La ricerca infermieristica è più complessa di altre perchè si lavora in sistemi complessi, le tecniche che si possono utilizzare sono molto diverse a seconda dell'oggetto in studio.

Le scale di valutazione infermieristiche aiutano a rendere l'assistenza appropriata, ma anche ad adottare nuove strategie basandosi su dati.

Le scale di valutazione utilizzate dai medici possono sono utili anche per una valutazione dell'assistenza infermieristica.

Tecnologie infermieristiche, le tecniche più comuni e le procedure come l'iniezione intramuscolare, il cateterismo vescicale, le medicazioni la terapia infusionale e tante altre.

 

News sull'Area Critica, tecniche e aggiornamenti di terapia intensiva.

 

Le lesioni da pressione sono una complicanza grave dovuta a diversi cofattori sfavorenti che ne favoriscono l'insorgenza.