diabete glicemia Il diabete è una malattia che nasce da un alterazione del metabolismo del glucosio che si manifesta con un aumento del glucosio nel sangue. Il glucosio entra nelle cellule e viene utilizzato come fonte energetica, l'insulina è l'ormone che ha la funzione di far entrare il glucosio e per diversi motivi non riesce ad esplicare la sua attività.

Il diabete è un problema serio è un problema per tanitssime persone, una volta presa la strada del diabete si devono prendere delle precauzioni e continui controlli oppure possono verificarsi delle complicanze.

Questo perchè il diabete è una malattia cronica ed una volta che ci si ammala la si può solo controllare.

Il controllo della malattia evita danni sistemici a tutto l'organismo come ad esempio il restringimento dei capillari, quei piccoli vasi che portano il sangue e i nutrimenti alla retina, ai reni e al sistema nervoso periferico.

La mancanza di nutrimento al sistema nervoso periferico lo danneggia e la neuropatia è proprio il verificarsi di problemi a questi nervi a causa del diabete.

 

Cosa collega un danno ai nervi e i piedi?

La neuropatia si manifesta in sedi diverse come i piedi o le mani e spesso colpisce entrambi.

I piedi a causa della neuropatia diventano doloranti, intorpiditi oppure tutto l'opposto, a volte non si sente dolore, eppure anche questo è un sintomo, che qualcosa è danneggiato a livello nervoso. 

Il non sentire dolore può essere rischioso in quanto non ci si accorge di eventuali lesioni ed è necessaria una cura quotidiana e costante dei piedi aiuta a prevenire questa condizione.

Le raccomandazioni sul monitoraggio dei fattori di rischio come ad esempio:

- lo zucchero nel sangue: va tenuto sotto controllo, 

- il peso: essere in sovrappeso è un rischio per la salute,

- il livello di colesterolo,

- la pressione sanguigna .

 

Ma non è sufficiente ci sono altre cose che si possono fare per prevenire i danni ai nervi:

- smettere di fumare, è la prima cosa perchè da solo, è un fattore che rallenta la circolazione nei piedi,

- seguire una dieta equilibrata ricca di frutta e verdura,

- fare attività fisica, dai 10 ai 20 minuti al giorno, che è meglio che muoversi una volta a settimana,

- prendere le medicine che prescrive il medico.

 

Se si presenta la neuropatia ai piedi, è importante continuare a curarli, ogni giorno, ma come?

- Controllare che la pelle sia senza tagli o ferite, uguale per le unghie.

Questo perchè se i nervi sono danneggiati e non si sente il dolore, si devono curare le ferite, o potrebbero esserci delle infezioni.

- Lavare i piedi ogni giorno in acqua tiepida, non calda, è molto importante per avere piedi puliti e il più possibile disinfettati.

Se in condizioni di diabete, si presenta una ferita nel piede ma anche nelle mani, o nelle gambe, questa ci metterà molto tempo a guarire, per questo si devono tenere puliti, altrimenti si possono manifestare infezioni più o meno gravi.

-  Non camminare a piedi nudi!!!

Meglio tenere sempre le scarpe, ed è ancora meglio che siano molto comode e calzanti. Se si vogliono comprare delle scarpe nuove è consigliato provarle la sera, quando i piedi sono più stanchi, in questo modo se la scarpa calza male si sente subito su un piede affaticato.

- Non rimuovere calli o vesciche da soli.

Meglio rivolgersi al personale sanitario, e si devono evitare gli strumenti per rimuovere i calli perchè si può rischiare di bruciare la pelle.

- Fare controllare i piedi quando si va dal medico a fare una visita

Così che può verificare che le condizioni siano ottimali.

- Fare attività fisica come camminare, andare in bici o nuotare.

O anche fare tutto, perchè no? L'importante è ascoltare il proprio corpo e fare un po' tutti i giorni.

 

Quando rivolgersi al medico?

- Se si accusano dei dolori alle gambe quando fai attività fisica

- Quando c'è un formicolio, bruciore o dolore ai piedi.

- Quando si inizia a non sentire bene il caldo e il freddo, o il tatto. I sensi si assopiscono, a causa dei danni ai nervi.

- Se si notano dei cambiamenti nel piede: come la forma, ma anche il colore e la temperatura! Ma anche quando si vedono le unghie più spesse e gialle.

- In presenza di infezioni o funghi, si deve far vedere al medico che saprà come è meglio intervenire.

 

Perchè è importante prevenire una lesione al piede?

La prima lesione si forma in un piede che ha delle caratteristiche favorenti la crescita della lesione stessa, il glucosio plasmatico più alto, la sensibilità ridotta fa si che ci si accorga tardi della lesione. Una lesione che può crescere e causare danni che necessitano di interventi chirurgici fino all'amputazione.

Cercando su google immagini si possono vedere molte foto ed avere un idea della necessità di una prevenzione attiva, LINK google immagini 

 

Accedi per commentare