master online infermieri

In ospedale

Non è un controsenso parlare di salute in ospedale proprio perchè in ospedale ci sono le persone più fragili.

Quando un collega si suicida è un dramma che non sappiamo, non possiamo o non vogliamo affrontare, perchè fa male, perchè siamo impotenti.

Purtroppo è già successo, non possiamo più farci nulla, forse non accadrà più, in fondo non è colpa mia, quando ti capita che un collega scompare prematuramente fa male, ma siamo infermieri e sappiamo nascondere il dolore. Non tutti allo stesso modo.

30 maggio 2017: in occasione del mese della prevenzione gli studenti di Infermieristica dei Corsi di laurea di Maddaloni e di Aversa, afferenti all’Università degli Studi della Campania L. Vanvitelli, organizzano all’interno di tutte le strutture sanitarie pubbliche della ASL di Caserta una giornata di sensibilizzazione e adesione agli screening oncologici. 

È ormai acclarato che la Prevenzione è l'azione più importante che un individuo possa fare per anticipare in tempo utile l’insorgenza di malattie e scorretti stili di vita.

La disinfezione delle superfici è sempre stato un punto importante in ospedale, ogni giorno si utilizzano sostanze liquide o volatili a questo scopo, ma raggiungere ogni punto non è così semplice.

Un giorno potremmo trovarci in ospedale, maniglie di rame, letti con sponde di rame, poltrone con braccioli di rame, pulsanti di ascensore in rame, il motivo è che che il rame solido, è un disinfettante naturale che non perde mai la sua efficacia. 

Il meccanismo è semplice...

agenas gimbeIl comunicato stampa è un passo importante e un grande riconoscimento della qualità didattico scientifica del lavoro di GIMBE.

congratulazioni al dott. Cartabellotta e a tutto lo staff.

icu appsLa notizia è del The Wall Street Journal riferisce un esperienza di umanizzazione delle cure in terapia intensiva.

Gli ospedali stanno ridisegnando le unità di terapia intensiva per renderle più sicure e meno disumanizzanti, cercano di favorire il coinvolgimento delle famiglie nelle decisioni.

I team di infermieri delle ICU stanno testando nuovi approcci per sollecitare input dai pazienti e dalle loro famiglie, per avvicinarli alle loro preferenze e agli obiettivi di cura. La prova consisteva nell'utilizzare le apps per collegare i medici alle famiglie ed ha dimostrato una partecipazione in grado di migliorare la sicurezza e gli esiti.