annuncio pubblicitario

Avviso per 40 posti infermiere terapia intensiva, Bolzano

Se desideri lavorare in un ambiente moderno e altamente tecnologico con la possibilità di spaziare in vari ambiti professionali e di sviluppare le proprie capacità, sia nel quotidiano della professione che nel lungo periodo. Invia la candidatura online... Leggi tutto l'annuncio

USA covid 18 luglioIl COVID-19 negli Stati Uniti d'America ha trovato un terreno fertile, gli States sono l'esempio di come l'autorità sanitaria, scientifica è stata ignorata dall'autorità governativa. La posizione del presidente Trump nasce dal concetto di "libertà" assoluta che è completamente diversa dal concetto di libertà europeo dove la libertà di un individuo ha come limite la libertà dell'altro.

Gli USA li abbiamo sempre visti come lo stato più progredito del mondo per le tecnologie che gli consentono le scoperte più recenti, la lingua di riferimento per la comunità scientifica è l'Inglese. Eppure il coronavirus ha messo a nudo una terribile realtà, il progresso scientifico legato alla speculazione economica non è stato capace di farsi ascoltare dai gruppi di potere al governo.

La diffusione del coronavirus e gli effetti della malattia il COVID-19 negli USA è drammatica, con i primi casi comparsi a metà marzo ad oggi sono 4 mesi di diffusione e crescita, con 74.710 nuovi positivi rilevati il 18 luglio. Mentre i casi in Europa visto il livello di benessere e tecnologico simile che abbiamo potrebbero confrontarsi, l'Europa comunitaria con 441 milioni di abitanti ha avuto 1.616.000 positivi e 180.000 decessi rilevati al 18 luglio 2020.

  Europa USA
Popolazione 441.000.000 328.200.000
Casi  1 616 161*  3.630.587**
decessi 180 435* 138.782**

*Fonte ECDC al 18 luglio

**fonte CDC al 18 luglio

Quando c'è da aggiustare un'auto andiamo dal meccanico, quando c'è da combattere una malattia ci rivolgiamo al medico e nello specifico se dobbiamo combatterne la diffusione all'epidemiologo ed ai servizi di prevenzione.

La questione libertà sollevata da Trump è falsa, perchè ad ogni discorso è presente una volontà economica di non chiudere le attività.

Qualche mese fa tutti ci chiedavamo se non avessimo chiuso cosa sarebbe successo?

Gli effetti li stiamo vedendo negli USA, le non scelte di Trump sono devastanti, gli USA con i loro 138.000 deceduti hanno raggiunto il primo posto nel mondo, sono all'11° posizione come casi per milione, prima degli USa di Trump paesi piccoli come: Qatar, Guyana francese, Bahrein, San Marino, Cile, Oman, Kuwait, Panamá, Mayotte, Armenia, dove è sufficiente un focolaio per far cambiare i dati a livello nazionale (ad esempio San Marino).

Il presidente degli Stati Uniti Trump è palesemente un ignorante e al di là delle buffonaggini mediatiche quando si tratta di scelte di igiene per la salute pubblica è dimentico o ignora che queste scelte sono presenti ogni giorno e determinano la civiltà in cui viviamo. L'igiene e la salute pubblica sono presenti quando costruiscono le nostre case con i sistemi fognari, sono presenti nelle lavorazioni che hanno un rischio biologico come gli allevamenti e i macelli, o nella conservazione e preparazione degli alimenti e nessuno le mette in discussione.

L'incapacità di Trump per sua volontà o per scelte economiche secondo le proiezioni del CDC di Atlantà porterà gli Stati Uniti d'America ad avere dai 150.000 ai 170.000 morti entro l'8 agosto 2020 arrivando molto vicino ai casi di tutta l'Europa che ha una popolazione maggiore degli USA.

Il grafico dei casi negli USA non trova fine ed a distanza di 4 mesi è ancora in crescita (vedi grafico in alto).

La cultura scientifica europea ha determinato la scelta di chiudere e il lockdown ha avuto successo perchè ci ha visto uniti nel rispettare le raccomandazioni degli epidemiologi contro un nemico invisibile.

In italia dai primi casi di marzo 2020 a fine marzo 2020 avevamo un grafico in discesa ed a inizio maggio molti reparti covid-19 iniziavano a chiudere.

Italia covid 18 luglio 

Il concetto di libertà individuale italiano ed europeo è stato determinante perchè tutti noi sappiamo che la nostra liberta è fondamentale ma ha un limite importante che è la libertà del nostro vicino. Tutti insieme davanti alla possibilità di un contagio anche inconsapevole che mettesse a rischio la vità di un altra persona ci ha dato la forza per sostenere scelte economiche difficili e scelte più semplici come indossare una mascherina.

Immagini tratte dal sito WHO

Pin It
Accedi per commentare

pubblicità