condom 538601 640Oggi come ieri le malattiesessualmente trasmissibili  sono attive e si diffondono senza problemi grazie alla superficialità e all'ignoranza. La persona contagiata dall'HIV può contagiare un non HIV prevalentemente attraverso i rapporti sessuali o con la trasmissione ematica. Il presidio sanitario per difendersi dalla trasmissione sessuale esiste e si chiama profilattico.

Malgrado questo in Italia ogni anno ci sono 4000 nuovi casi di positività. L'HIV è una malattia che tiene alta l'attenzione degli operatori sanitari perchè utilizzando taglienti e pungenti sono più a rischio perciò la notizia di una vaccinazione in arrivo potrebbe essere un ulteriore strumento contro la diffusione della malattia.

 

HIV è l'acronimo di Human Immunodeficiency Virus il paziente portatore del virus è asintomatico ma può contagiare un'altra persona attraverso due vie principali:

- il sangue attraverso l'uso di siringhe condivise, punture o tagli accidentali o con strumenti infett,

- lo sperma o liquido vaginale durante rapporti sessuali non protetti.

L'identificazione del virus viene effettuata attraverso un prelievo ematico che può essere effettuato nei centri della tua regione (LINK), oltre al prelievo ematico si stanno agiungendo altri test rapidi come quello della saliva.

Il ministero della salute (LINK) riporta delle brevi indicazioni:

Ricorda che...

  • La Legge italiana (135 del giugno 1990) garantisce che il test sia effettuato solo con il consenso della persona.
    Il test non è obbligatorio, ma se si sono avuti comportamenti a rischio sarebbe opportuno effettuarlo.
    Per eseguire il test, nella maggior parte dei servizi, non serve ricetta medica; è gratuito e anonimo.
  • Le persone straniere, anche se prive di permesso di soggiorno, possono effettuare il test alle stesse condizioni del cittadino italiano (D.Lgs 25 luglio 1998, n.286).
  • Il risultato del test viene comunicato esclusivamente alla persona che lo ha effettuato. Sapere precocemente di essere sieropositivi al test dell’Hiv consente di effettuare tempestivamente la terapia farmacologica che permette oggi di migliorare la qualità di vita e vivere più a lungo.
  • Per tutte le coppie che intendono avere un bambino sarebbe opportuno sottoporsi al test per la sicurezza del neonato.

 

Quando l'HIV viene trascurata il virus continua a far danni e potrebbero passare anni, anche 10, prima di sviluppare la malattia.

La malattia è la sindrome da immunodeficienza acquisita AIDS, non favorisce solo le infezioni ma la malattia abbassa le difese immunitarie e lascia esposto l'organismo all'azione di virus che favoriscono la formazione di tumori, il primo e più noto è il Sarcoma di Kaposi (LINK) oppure nei casi di tumori cerebrali. I danni al sistema immunitario espongono l'organismo all'infezione di tutti i batteri opportunisti, portando al collasso e al decesso attraverso una morte lenta.

 

La sperimentazione della vaccinazione si è trasferita dagli animali all'uomo e inizierà in diversi continenti grazie ad un consorzio di 27 centri accademici a livello internazionale coordinati dall'ospedale Bambin Gesù in un' organizzazione chiamata EPIICAL.

La creazione del vaccino del virus dell'HIV non è stata semplice perchè il virus ha una conformazione che nasconde i recettori in una tasca, ma i ricercatori li hanno trovati e c'è molta attesa su come andranno i primi risultati perchè determineranno una svolta importante.

E' vero che ci è voluto molto tempo e le difficoltà potrebbero essere solo all'inizio visto che il virus potrebbe modificarsi, o ci si potrebbe accorgere che esistono decine di varianti del virus, ma i ricercatori di tutto il mondo hanno accettato la sfida.

 

Ricordo che:

-usare il profilattico è una scelta responsabile,

-dire ai propri figli adoloscenti che usare il profilattico è una scelta responsabile, vuol dire essere genitori responsabili. 

 

http://www.epiical.org

Comunicato Stampa Vaccinazione HIV

Immagine tratta da pixabay (LINK)

 

Accedi per commentare