pompe infusionali colonnaLe tecnologie che cambieranno qualcosa nel lavoro dell'infermiere sono molte, alcune le ho viste all'Exposanità di Bologna, alcune possono far sorridere, altre possono sembrare futuristiche altre sono già in uso in alcune realtà.

Un giorno potremmo lavorare con un robot sociale o avere una barella a trazione elettrica, quindi vedere una riduzione delle infezioni con le tastiere lavabili, o assistere un paziente che in sala operatoria con il chirurgo che non sbaglia di un millimetro grazie alla navigazione assistita nella chirurgia, di un paziente che ha fatto una terapia transgenica.

Il robot sociale:

Entra nell'assistenza un compagno di sicurezza per l'anziano solo, potremmo ricevere una chiamata automatica in caso di caduta o l'invio dei parametri vitali o altri parametri di allarme che possono essere preimpostati come telemedicina e teleassistenza.

robot sociale

Adesso è in fase di sperimentazione ma non tarderà ad arrivare.

 

Barella elettrica:

La barella è uno dei mezzi con più incidenti, meno problemi nel trasporto del paziente, ma non basta con i sensori è autofrenante a prova di collisione accidentale.

barella elettrica

Le tastiere dei PC lavabili:

Le ho viste per la prima volta all'Exposanità di 6 anni fa ed oggi sono presenti nelle terapie intensive e nelle sale operatorie, domani saranno in tutti i reparti è un passaggio obbligatorio che non capisco perchè non sia ancora avvenuto.

Lo sanno tutti le tastiere da PC standard non sono lavabili ed hanno strati decennali di polvere se questo può essere indifferente a casa propria dove non ci dovrebbero essere patogeni trasmessi per contatto, in ospedale dovrebbe essere invece una priorità visto che la stessa tastiera è utilizzata dai 10 ai 20 operatori.

Le tastiere lavabili lo sono in due modalità, o hanno la superficie lavabile che fa corpo unico e quindi si può immergere e lavare fino a 65° oppure hanno una superfigie sfoderabile e la gomma della tastiera può essere sterilizzata regolarmente.

tastiera lavabile monitor

tastiera lavabile

 

 

 

La chirurgia con navigazione assistita:

In sala operatoria ci sono sempre le soluzioni all'avanguardia, alcune sale operatorie lo utilizzano già ed è una soluzione geniale, in pratica il concetto del GPS applicato amovimenti millimetrici, l'immagine del corpo umano è ricostruito con delle TAC, la sonda utilizzata che entra in zone innevate ha un sensore (1) che si orienta con la griglia posta sul corpo (2), quindi si vede per estrapolazione la posizione della sonda.

La precisione è altissima ed è fondamentale per interventi in aree dove un danno ai nervi porta a esiti permanenti.

navigazione assistita

 

La terapia transgenica:

Una rivoluzione nella cura dell'epidermolisi bollosa, una terapia genica all'avanguardia che utilizza un virus modificato, che non è patogeno e funge solo da vettore per portare il gene corretto per tornare a produrre la proteina mancante e ripristinare la cute normale, una terapia tutta italiana.

In pratica vengono prelevate cellule mesenchimali della pelle, e vengono modificate inserendogli il gene giusto, quindi fatte crescere e reinnestate nel paziente, a parole sembra complicato e sicuramente lo è, sia dal punto di vista tecnologico, ma anche dal punto di vista normativo, bravissimi.

 

Nell'Exposanità sono stati ricostruiti due ambienti ad alta tecnologia come due posti letto di terapia intensiva e una sala operatoria.

letto terapia intensiva

 

Pin It
Accedi per commentare