banner320X100

Offerta lavoro in Germania, Esperti o neolaureati

gavecelt newCari amici e colleghi,

Come sapete, si è svolta a Lisbona il 22-24 giugno la IV edizione del congresso mondiale sugli accessi venosi WoCoVA, in cui ha avuto particolare peso la partecipazione di alcuni tra i maggiori esperti italiani nel campo degli accessi venosi, ben noti a chi di Voi frequenta i congressi GAVeCeLT (Roberto Biffi, cui è stata affidata la lettura magistrale di inaugurazione del congresso, Sergio Bertoglio, Daniele Biasucci, Paolo Cotogni, Antonio LaGreca, Massimo Lamperti, etc.).

Tra pochi giorni, dal 16 al 19 settembre, si svolgerà altresì a Orlando (Florida, USA) un altro grande evento internazionale sugli accessi venosi, il congresso annuale dell’AVA - Association for Vascular Access - e anche qui vi sarà un’importante presenza del GAVeCeLT, con la presentazione ufficiale dei risultati dell’ultima consensus GAVeCeLT sulle soluzioni per il lock. Per chi non avrà avuto possibilità di partecipare a questi due eventi, Vi ricordo che abbiamo previsto per l’8 ottobre un workshop specifico del Master Accessi Venosi della Università Cattolica di Roma, aperto a tutti gli interessati, in cui presenteremo le novità del WoCoVA 2016 e del congresso AVA 2016.

Non potete assolutamente mancare invece il terzo importante evento dell’anno, la decima edizione del PICC Day (Roma, 30 novembre); il consueto incontro annuale del GAVeCeLT dedicato ai PICC e ai Midline vedrà anche stavolta la partecipazione di tutti i principali esperti italiani di PICC e sarà preceduto da due giornate di corsi precongressuali.

Questa decima edizione vedrà anche la presentazione ufficiale del Manuale GAVeCeLT dei PICC e dei Midline (di cui molti di Voi probabilmente sono già in possesso ), in cui è riportato lo stato dell’arte dei PICC in termini di indicazioni, impianto e gestione, a dodici anni dalla introduzione in Italia - per opera del GAVeCeLT - dei PICC e Midline inseriti tramite ecoguida(LINK).

Molti di Voi forse non ricordano che agli inizi di questo secolo venivano inseriti in Italia poche centinaia di PICC ogni anno, tutti ‘alla cieca’ e con risultati clinici deludenti.

Dati ufficiosi del 2015 suggeriscono che il numero di PICC ecoguidati abbia ormai superato le 60mila unità per anno e che sia ancora in rapida crescita.

Il ruolo del PICC Day, come tutti gli anni, sarà quello di documentare tali progressi e di discutere le novità del settore:

le nuove indicazioni (ad esempio in terapia intensiva), le più promettenti novità sulla tecnica d’impianto (ad esempio, le nuove tecniche di medicazione e fissaggio che azzerano il rischio di dislocazione e di contaminazione batterica), le novità sulla gestione (ad esempio, il definitivo affermarsi della antisepsi con clorexidina, l’abbandono della eparinizzazione, l’avvento dei port protectors, etc.) ed infine le strutture organizzative che si stanno affermando per ottimizzare la efficienza dei PICC Team.

Troverete sul sito (alla pagina ‘Eventi’) il programma preliminare del PICC Day, il programma del corso precongressuale dedicato alla gestione dell’accesso venoso nel paziente adulto, il programma del corso precongressuale dedicato allagestione dell’accesso venoso nel paziente pediatrico, nonché la scheda di iscrizione al convegno e a i corsi.

Invito tutti a partecipare attivamente, inviando un abstract della propria esperienza sui PICC:

è prevista infatti una discussione dei contributi scientifici (discussione posters) e una premiazione dei contributi più originali.

Gli abstracts dovranno pervenirmi via email entro il 20 ottobre (le istruzioni per la compilazione sono nella brochure).

Buon lavoro a tutti

Mauro Pttiruti

L'ARGOMENTO DEL MESE:

LA NUOVA OFFERTA FORMATIVA GAVeCeLT

Avrete senz’altro notato sul nostro sito la nuova sezione ‘Formazione’, nella quale troverete le attività didattiche coordinate dal GAVeCeLT, ma con alcune importanti novità.

La nuova sistemazione della nostra offerta formativa scaturisce da tre considerazioni:

(a) la necessità - sempre più avvertita - di fornire corsi educazionali focalizzati sulla gestione degli accessi venosi, i cui principii si sono oramai delineati assai chiaramente, in termini di sicurezza ed efficacia, dopo le recenti ed esaustive linee guida dell’EPIC (2014), dello SHEA-IDSA (2014) e soprattutto dell’INS (2016) (tutte disponibili, anche in versione italiana, sul nostro sito);

(b) la necessità di certificare secondo criteri internazionali la competenza di chi opera nel mondo degli accessi venosi, sia che si tratti di impiantatori di dispositivi, o di operatori addetti alla loro gestione, o anche di istruttori in corsi educazionali; infine,

(c) la opportunità di creare corsi di formazione specifici per gli accessi venosi nel neonato e nel bambino, anche alla luce della recente formazione spontanea di un gruppo di colleghi del GAVeCeLT particolarmente esperti in questo settore, provenienti dal Policlinico ‘A.Gemelli’ e da diversi ospedali pediatrici italiani (il Meyer di Firenze, il Bambino Gesù di Roma, il Gaslini di Genova e il Santobono-Pausilipon di Napoli).

Si è quindi delineata una nuova struttura didattica che speriamo possa soddisfare le esigenze formative di un numero sempre maggiore di amici e colleghi.

Accanto ai Master Universitari sugli Accessi Venosi, attivi presso la Università Cattolica oramai da 12 anni e finalizzati a creare ‘esperti’ in tutti gli aspetti degli accessi venosi, sia in ambito medico (Master di II livello) che infermieristico (Master di I livello), possiamo tracciare tre diversi ambiti formativi:

  1. corsi di impianto
  2. corsi di gestione
  3. corsi neonatali-pediatrici

Tra i corsi di impianto, accanto ai corsi teorico-pratici di addestramento al posizionamento di PICC e Midline, attivi da molti anni e svolti in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario ‘A.Gemelli’, abbiamo da alcuni anni i corsi diperfezionamento per impiantatori esperti di PICC (anch’essi in collaborazione con il Policlinico ‘A.Gemelli’ e i più recenticorsi per istruttori (gestiti direttamente dal Polo Didattico GAVeCeLT), cui si sono ora aggiunti i corsi di addestramento allainserzione di cannule periferiche e mini-midline, i corsi di addestramento sulle tecniche avanzate di inserzione dei PICC e i corsi di certificazione per impiantatori di PICC oramai esperti ma il cui percorso formativo sia stato informale (basato sulla autodidattica o su corsi non allineati alle direttive internazionali, così come espresse dalla Consensus WoCoVA). Al di fuori degli accessi ad inserzione periferica, ricordiamo anche i corsi teorico-pratici sulla tecnica di incannulamento ecoguidato di accessi venosi centrali (CVC tradizionali o - secondo la nuova nomenclatura - CICC), i corsi di perfezionamento universitario per il posizionamento ecoguidato di port, e i corsi di addestramento sul metodo dell’ECG intracavitario per il posizionamento della punta degli accessi centrali.

I corsi di gestione su cui il GAVeCeLT sta maggiormente investendo sono - come molti di Voi già sanno - i corsi GIAP e i corsi GAV. Si tratta di una strategia educazionale innovativa, basata su brevi corsi teorico-pratici sulla gestione degli accessi periferici (corsi GIAP) e degli accessi centrali (corsi GAV), sintetici ed efficaci, che si concludono con una prova pratica su simulatore in cui ogni singolo discente deve dimostrare le tecniche apprese (con relativa attestazione finale di ‘proficiency ’). A questi si aggiunge una tipologia più completa di corso di gestione (che include anche il GIAP e il GAV), di cui un esempio sarà il corso precongressuale del 28-29 novembre.

Infine, grazie ad un gruppo di amici entusiasti ed esperti sulle nuove tecnologie dell’accesso venoso pediatrico (ecoguida, ECG intracavitario, etc.), fin dall’anno scorso si sono infittiti gli appuntamenti educazionali e scientifici GAVeCeLT dedicati all’accesso venoso nel bambino e nel neonato.

Le prossime settimane vedranno vari corsi di gestione e di impianto in ambito pediatrico, organizzati presso vari centri ospedalieri italiani (Bergamo, Firenze, Milano, Ragusa, Roma, etc.: invitiamo tutti gli interessati a controllare nella pagina Eventi del ns. sito) e che culmineranno con un corso di impianto dell'accesso venoso nel bambino e nel neonato (Roma, 25-26 novembre) e in un corso di gestione dell’accesso venoso pediatrico (Roma, 28-29 novembre), subito prima del PICC Day.

 

Pin It