Il 2 agosto 1980 alle 10,25, un esplosione devastò la stazione di Bologna, una strage con esecutori e mandanti Fascisti, era il periodo della strategia del terrore in Italia.

L'IPASVI di Bologna per tutto il mese di Agosto presenterà una mostra con le foto che mostrano la devastazione, ma anche l'impegno dei soccorsi.

La mostra associa le foto di allora con foto moderne o con quadri perchè se nelle foto c'è ricordo di una strage di portata storica possiamo vedere l'abbinamento con il lavoro continuo di chi fa soccorso e con le emozioni che suscitano nei "giovani artisti".

 

bologna soccorsi

bologna soccorsi2

bologna ferita

 

Le opere sono a cura degli artisti irregolari e nella mostra ci sono le mail dei contatti.

La mostra fotografica del collegio IPASVI è veramente commovente, il giorno dell'inaugurazione, non c'era solo il buffet, ma anche chi da decenni lotta per la verità su questa strage fascista, ancora oggi coperta da documenti secretati.

Gli orari di visita sono quelli d'ufficio del collegio IPASVI di Bologna

lunedì-mercoledì  ore 9-12
martedì-giovedì-venerdì ore 14-17

 

Le foto del giorno dell'inaugurazione (LINK).

Log in to comment