Offerta lavoro in Germania, Esperti o neolaureati

zika zanzara tigre mProbabilmente si è un virus noto dal 1947 e la sua diffusione avviene attraverso la zanzara tigre, da decenni presente e diffusa in Italia.

Se l'Ebola poteva far paura il virus Zika non ci spaventerà perchè negli adulti è innocuo ma farà tante vittime innocenti se non si è pronti perchè il virus causa microcefalia e l'unica soluzione è l'aborto.

 

Il riconoscimento tempestivo e un informazione adeguata possono essere una soluzione e la formazione è fondamentale.

Cercando su internet ci sono già molti documenti come opuscoli informativi, il fatto che sia stato dato un allarme dell'OMS a livello mondiale ha prodotto i suoi effetti.

Lo stesso sistema AGENAS di accreditamento degli eventi ECM si è attivato ed il 31 marzo ha comunicato che:

31/03/2016 - Eventi ECM relativi al virus Zika

La Commissione Nazionale comunica che è stata riconosciuta la possibilità di inserire a sistema gli eventi ECM relativi al virus Zika fino a 5 giorni prima della loro data di inizio, in deroga al termine di 30 giorni ordinariamente previsto.

Tale deroga è stata ritenuta estremamente utile al fine di diffondere, con la tempestività che la situazione richiede, le linee guida del Ministero della Salute inerenti la tematica in oggetto, favorendo l'accreditamento ECM a livello nazionale.

In tal modo viene dunque introdotta una rilevante agevolazione che avrà come effetto quello di facilitare e incentivare i provider che vorranno organizzare gli eventi di cui trattasi.

A tal proposito, si informano i provider che, per usufruire della deroga, all’atto dell’inserimento dell’evento devono indicare uno dei seguenti tre obiettivi:(LINK)

 

 

Ad oggi se guardate su AGENAS e cercate nel titolo dei corsi ECM la parola "zika" trovate 2 corsi FAD che oltrettutto non sono ancora online, forse realizzati per aziende specifiche, ma chissa se fra 10 giorni ci sarà l'attivazione di nuovi corsi.

Ovviamente non ci si deve preoccupare dato che negli adulti il virus può provocare sintomi simili ad una leggera influenza, ma questo comporta che la sua diffusione è già iniziata dato che uno dopo averla avuta è un portatore sano e le zanzare tigre saranno il vettore che diffonderanno il virus.

Vittime del virus Zika sono le gestanti che se infettate avranno la possibilità di vedersi costrette ad abortire a causa del virus che porta a microcefalia.

Il Ministero della Salute ha una pagina con diversi documenti (LINK) dove c'è un impegno per la lotta alla zanzara tigre.

Il sito dell'AIFA riporta le raccomandazioni di Marzo dell'OMS che sono (LINK):

OMS: Nuove raccomandazioni sul virus Zika

Pillole dal Mondo n. 959

16/03/2016

L’OMS ha pubblicato nuove raccomandazioni sul virus Zika adottando il parere espresso in proposito dal Comitato di Emergenza IHR (International Health Regulations). Nuove importanti ricerche hanno infatti rafforzato l’associazione tra l’infezione e il verificarsi di malformazioni fetali e disordini neurologici. Le evidenze suggeriscono inoltre che la trasmissione sessuale del virus è più comune di quanto precedentemente ipotizzato.

Sulla base di questi risultati il Comitato di Emergenza ha formulato nuove raccomandazioni che prevedono di:

  • potenziare ricerca e sviluppo, sorveglianza, controllo dei vettori, cure mediche e coinvolgimento della comunità;
  • consigliare alle donne incinte di non recarsi in aree in cui sono in corso epidemie di virus Zika; e
  • consigliare alle donne incinte i cui partner sessuali vivono o viaggiano verso queste aree di utilizzare pratiche sessuali sicure o astenersi dal sesso per tutta la durata delle gravidanze.

Il Direttore Generale dell’OMS ha approvato il parere del Comitato di Emergenza e ha dichiarato la continuazione dell’Emergenza di Sanità Pubblica di Rilevanza Internazionale.

Leggi tutte le raccomandazioni del Comitato di Emergenza IHR

 

In Veneto trovati i primi casi (LINK) in persone che si sono recate in zone dove c'era l'epidemia, ovviamente sono stati trovati in Veneto dove i controlli e l'attenzione sono scrupolosi.

 

L'allarme Zika è giustificato?

Secondo me si.

In un contesto di aziende sanitarie che ragionano sempre più come aziende non faranno mai prevenzione se qualcuno non paga e quindi si aspetterà l'emergenza, quando i casi segnalati dai media saranno sempre in aumento e saranno stanziati i fondi allora saranno obbligati a prendere dei provvedimenti, per poi allargare le braccia per dire ma non potevamo fare nulla di più.

 

Aggiornamento:

Molto bello perchè serio e professionale il video delle iene (LINK)

Pin It