banner320X100

Offerta lavoro in Germania, Esperti o neolaureati

logo dell'SNLGLe linee guida sono strumenti di indirizzo importanti per un moderno sistema sanitario, offrono indicazioni verificate e per questo sono uno strumento che può essere utilizzato a diversi livelli, dal politico amministrativo per i soldi da investire a quello operativo per le azioni e i materiali che come infermieri utilizziamo.

Se nel primo decennio del 2000 c'è stata una produzione di linee guida negli ultimi anni il silenzio, poi la Regione Toscana quest'anno ha messo online 5 linee guida fra nuove e revisioni...

 

Le linee guida della Regione Toscana sono da considerarsi a valenza regionale perchè sono pensate per l'applicazione dele risorse che quella regione vuole stanziare, ma i saperi selezionati e analizzati dagli esperti sono invece liberi, non hanno confini. Esattamente come le linee guida prodotte da altri paesi e riprese come riferimento in Italia.

Nel sito http://www.snlg-iss.it/ che raccoglie e rappresenta il Sistema nazionale per le linee guida (SNLG), l'Istituto superiore di sanità (ISS) e il Centro nazionale epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute (CNESPS) sono raccolte le linee guida nazionali e regionali.

Le ultime linee guida della Toscana sono:

Se tutte le regioni avessero uno staff per produrre ogni anno una linea guida saremmo a quota 20 ogni anno invece il 2015 sta finendo e solo la regione Toscana è attiva in questo senso.

La mancanza di linee guida dal lato pratico è una mancanza di controllo dal livello nazionale che non da indicazioni alle regioni che non danno indicazioni e alla fine non hanno idea di cosa fanno gli ospedali che cercano di applicare raccomandazioni prese all'estero pensate per altre realtà ed organizzazioni diverse.

Come infermieri ci impegnamo molto nell'applicazione delle linee guida però ci dovrebbe anche essere più impegno a partire dalle Regioni.

 

 

Pin It