pepper ballaUn robot che interagisce e che cura la solitudine sarà utile?

 

Da giovane, degli anni dei cartoni animati dei robot, questo prodotto mi ricorda molto Astro Boy solo che lui volava e questo gira su ruote.

astro boy

Astro Boy era un cartone animato e forse ad alcuni curava la solitudine ma per tanti portava solo un momento di gioco e di divertimento.

Oggi Pepper è un robot completo, girà su ruote perchè probabilmente il camminare è un processo di elaborazione complesso ma soprattutto richiederebbe un allocazione delle batterie in posizione svantaggiata, mentre adesso è chiaramente alla base e diventa un punto di stabilità per il robot.

Un robot ad un costo ragionevole circa 1500 euro è interessante l'utilizzo proposto fare compagnia.

Un robot che quindi oltre ad intrattenere ha anche una destinazione come sorvegliante h24 per gli anziani e non è un caso che nasca proprio in Giappone dove si fanno i figli in tarda età e quando questi sono al lavoro vogliono sapere che i genitori sono sicuri a casa.

Un robot che non è un pulsante anonimo o un sensore alla parete ma ha una mimica gestuale che interagisce e sensori per capire chi a di fronte.la nostra mimica facciale.

Solo un giocattolo Hi-Tech, che dopo 6 mesi sarà superato da un modello più performante e l'amico che cura la solitudine sarà rimpiazzato?

Però quanti sono gli anziani soli che ne potrebbero avere beneficio, penso molti se non moltissimi.

La società Aldebaran realizza diversi giocattoli e forse a breve li vedremo anche in Italia.

 

Continuo a chiamarli giocattoli perchè se da un lato sono utili per fare compagnia e utili per la sorveglianza e il monitoraggio potremmo avere che arrivino a sostituire le persone.

Niente di impossibile si chiama progresso, le catene di montaggio automatiche hanno sostituito tante persone e domani Pepper potrebbe entrare in sanità diventando una postazione fissa a casa di anziani con problemi di salute cronici.

Forse, un giorno i colleghi andranno al domicilio e si troveranno a visitare il loro assistito e a scaricare un report dal piccolo robot che potrà dargli informazioni importanti sulla qualità della vità, sui parametri vitali e quindi sapere se è imminente un evento acuto.

Fantasie?

Eppure ieri era solo un cartone animato.

Franco Ognibene 

 

Log in to comment