linguedo monaco300x100

banner320X100

La famiglia BelierSe cercate in giro nelle piccole recensioni sui siti per i film passate subito oltre, ma chi vorrebbe vedere un film con dei sordi e un adolescente.

Oppure guardate il trailer e pensate che magari è solo un film francese con quella comicità sulla malattia nelllo stile del film "quasi amici".

Invece no è un film di carattere e spessore che merita di essere visto e piacerà soprattutto...

 Il film è adatto ad un pubblico adulto, non perchè pornografico, ma un pubblico adulto con figli adolescenti o anche adolescenti maturi che sognano di fare qualcosa di più.

Il film sembra avere una protagonista ma tutta la famiglia ha un ruolo importante compresa la sordità che è presente, a volte come limite a volte come possibilità con i punti di vista che cambiano, chi ha un difetto chi avrà ragione?

Una famiglia che vive che ha a che fare con i problemi adolescenziali fra cui una figlia che canta.

Quindi ci si potrebbe aspettare il solito ritornello, ba, ba, ba esercizi di voce e poi gran finale e qui il tocco da maestro del regista Eric Lartigau, un finale con un escaletion di sentimenti che entrano nel vissuto familiare che entramo in un modo di esprimere l'amore adolescenziale per la propria famiglia e alla fine la lacrimuccia arriva.

Un bel film che merita di essere visto con tranquillità al cinema e che forse nel piccolo schermo di casa non renderà alla stessa maniera.

 

 

Pin It