banner320X100

Offerta lavoro in Germania, Esperti o neolaureati

In questi giorni le università stanno iniziando ad accettare le iscrizioni ad infermieristica, ovviamente è necessario cercare il bando di ammissione ai corsi di laurea delle professioni sanitarie. E' importante cercare il bando specifico dell'università sceltà dato che potrebbero esserci delle differenze per la finestra di iscrizione e anche per la data della prova.

Online è possibile fare delle prove per valutare le proprie conoscenze...

In linea generale si fa il test per avere una graduatoria, le regole sono presenti nel bando, soprattutto i documenti da portare con se il giorno della prova.

Una volta fatta la prova viene stilata una graduatoria.

Se capita che siete fuori di poco non disperate, ci sono i ripescaggi, importante presentarsi direttamente in segreteria il giorno stabilito.

Per esercitarsi è possibili andare nel sito Alpha test e fare delle prove (LINK), oppure dal sito IPASVI sono scaricabili delle prove con le domande degli anni precedenti (LINK).

Oppure vedere le prove degli anni precedenti l'UNI Ferrara ha messo online le prove degli ultimi anni di tutte le facoltà (LINK).

Adesso finita la maturità ci si sente pronti e probabilmente i quiz vengono facili, visto che l'adrenalina scorre ancora, ma a Settembre?

Per studiare e mantenersi allenati ci sono numerosi libri basta andare su Amazon e cercare Test professioni sanitarie vedrete tantissimi volumi ma essenzialmente sono di due tipi, quelli con solo quiz e risposte e quelli con i quiz svolti e spiegati, di solito conviene esercitarsi con tutti e due.

 

E dopo?

Oggi è necessario sfatare il mito dell'infermiere lavoro sicuro, dal 2009 su foruminfermieri.it se ne parlava e le istituzioni hanno riconosciuto il problema dal 2011 circa.

Il motivo è semplice fino agli anni 90 non c'era l'OSS e l'infermiere faceva tutto, dal 2000 la figura dell'OSS è stata inserita nei reparti, questo ha ridotto il fabbisogno di infermieri, poi è stat posticipata ulteriormente l'età pensionabile e nel frattempo hanno bloccato le assunzioni.

Fino al 2008 il percorso post laurea era, libera professione o struttura privata e poi concorso nella tua città il tutto nel giro di 6 mesi, nelle coop o nelle strutture private c'era personale extracomunitario per il solo motivo che non accedeva ai concorsi.

Oggi il percorso è diverso le ASL hanno bloccato le assunzioni dirette, l'infermiere neolaureato accede al lavoro attraverso agenzie interinali, coop, studi associati e basta i concorsi sono di nebbia.

Però capiterà di lavorare per l'ASL che vi assume come agenzia interinale, per il solo motivo che bypassa il blocco delle assunzioni mettendovi a bilancio come spesa di servizi vari.

 

Quindi rinunciare?

No, ma solo che se il corso è di 3 anni si deve studiare dal primo giorno e finire in 3 anni, ma questa è un altra storia.

 

Cercate su Amazon il libro che fa per voi e buono studio.

 

Franco Ognibene

 

professioni sanitarie

Pin It