Diabete Mellito e dolore neuropatico

syringe 1884784 640Uno studio eseguito su 83 pazienti diabetici affetti da neuropatia periferica cronica, con dolori a livello degli arti inferiori ha confrontato l’effetto analgesico di tre farmaci diversi ed ha anche verificato gli effetti indesiderati di ognuno di loro.

Quali sono stati gli esiti di questo studio?

Il primo gruppo è stato trattato con amitriptilina (antidepressivo triciclico, Laroxyl), un secondo gruppo ha assunto la duloxetina (farmaco antidepressivo appartenente alla classe degli inibitori della ricaptazione della serotonina e della noradrenalina, Cymbalta), mentre un terzo è stato trattato con pregabalin (farmaco anticonvulsivante utilizzato nella terapia dell’epilessia, Lyrica)...

La terapia è durata 4 settimane, periodo nel quale i dosaggi sono stati modificati fino ad arrivare ad una dose massima giornaliera di 75 mg di amitriptilina, di 120 mg di duloxetina e di 600 mg di pregabalin.

Alla fine del periodo di trattamento il dolore si presentava con minore intensità in modo simile in tutti e tre i gruppi di pazienti, senza differenze significative.

L’unica differenza la facevano gli effetti indesiderati.

La duloxetina disturbava il sonno.

L’amitriptillina è stata mal sopportata da alcuni pazienti per i suoi effetti anticolinergici ed in più è un farmaco controindicato in alcune patologie cardiache.

Il farmaco con più effetti indesiderati (alterazione della funzione cognitiva, sonnolenza, vertigini, stanchezza) e quindi meno sopportato è stato il pregabalin.

In conclusione possiamo dire che l’effetto analgesico dei tre farmaci è stato simile, mentre quello relativo agli effetti secondari più fastidiosi è stato il pregabalin.

Studio di riferimento:

Boyle J at al. Randomized, placebo-controlled comparison of amitriptyline, duloxetine, and pregabalin in patients with chronic diabetic peripheral neuropathic pain: impact on pain, polysomnographic sleep, daytime functioning, and quality of life. Diabetes Care 2012;35:2451-8. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=Boyle+J+AND+Diabetes+Care+2012%3B35%3A2451

Dott. Vladimir Guluta

cardiologo presso Maria Cecilia Hospital

Cotignola (RA)

 

Foto di Arek Socha da Pixabay