master online infermieri

News

Gli infermieri sono una realtà sempre più dinamica, cambiare rapidamente si, però perchè non raccontare le novità che verranno, la salute vista dal punto di vista degli infermieri.

innovazione sanitaLa sanità promuove un cambiamento culturale nell'intento di mobilitare l'intelligenza collettiva degli operatori che vi lavorano attraverso la loro formazione e qualificazione. Oggi bisogna essere più propositivi che mai e consapevoli nelle decisioni da prendere.

Lo richiedono i nuovi input per il successo delle organizzazioni nel cui approcio non basta utilizzare le sole mani dell'operatore ma anche la sua mente. Ciò significa che l'intelligenza personale serve per il miglioramento e la produttività, cosi come l'esperienza dell'operatore.

Queste proprietà devono andare oltre i ruoli e i modelli organizzativi gerarchici di un tempo.

 

d s Thomas Lanthaler Isabella Mastrobuono Thomas SchaelLe malattie croniche sono in aumento, in Alto Adige ne sono interessate circa 100.000 persone. L'accompagnamento e la gestione richiedono e meritano delle competenze adeguate. Per rendere ciò possibile oggi, 24 novembre 2017, la Direzione aziendale ha nominato la dott.ssa Isabella Mastrobuono, medico ed esperta di spicco. Ciò va a rafforzare anche la Direzione sanitaria aziendale.

logo provincia autonomaIl caso è ormai già noto: ieri (15 novembre) una giornalista di una testata nazionale si è introdotta senza autorizzazione nel reparto di pediatria dell’Ospedale di Bressanone per fare delle riprese di un bambino profugo ivi ricoverato.

Il bimbo è stato trovato due giorni fa, solo ed in grave stato di ipotermia, nel ripiano sottostante di un vagone merci nella stazione del valico del Brennero.

Diastasi, ernie e laparoceli sono difetti della parete addominale che morfologicamente appaiono simili, in comune hanno l'aspetto sul profilo dell'addome ma si differenziano per sede dolore ed eventuali rischi e complicanze.

L'addome contiene i visceri e un cedimento o una discontinuità della parete addominale può far si che vengano a crearsi dei punti dolenti con delle cavità dove i visceri si riversano, le 3 tipologie di danno della parete hanno nomi diversi, diastasi, ernie e laparoceli.

Alla vista delle immagini non ci si può che indignare, non si può parlare di contenzione per la sicurezza dell'assistito, il trattamento che nel 2012 aveva avuto un anziano ictus e successiva demenza va oltre, era stato bloccato a letto e i presidi utilizzati come sbarre di una prigione.

Il responsabile della struttura è stato rinviato a giudizio per maltrattamenti aggravati dalla crudeltà dal gip di Palermo Nicola Aiello. Una situazione che non ha nulla a che fare con l'assistenza infermieristica.