master online infermieri

Salute

L'attenzione alla salute del proprio assistito è una priorità per l'infermiere, ci sono diversi ambiti in cui intervenire.

L'infermiere può raccontare il proprio punto di vista sulla salute nei diversi ambiti, ne vediamo alcuni...

 

pressione arteriosaLa pressione arteriosa (PA) è la forza che il sangue esercita contro le pareti delle arterie e il valore della PA  può variare fisiologicamente nella giornata a causa per esempio dell'attività fsica o per un'emozione forte, senza che questo ci arrechi alcun problema.

La pressione arteriosa alta provoca danni organici se non controllata per un ampio lasso di tempo e per questo motivo le linee guida internazionali hanno cambiato i valori per definire la pressione alta e l'ipertensione.

omeprazoloL'omeprazolo è un farmaco molto utilizzato per ridurre l'acidità dello stomaco nelle tante situazioni in cui questa acidità causa o può causare delle malattie.

L'omeprazolo fa parte di quei farmaci chiamati ‘inibitori di pompa protonica’ e può essere somministrato per via orale con compresse o capsule ed endovena, il farmaco è di uso comune ma richiede delle attenzioni, già note a tutti quelli che hanno già letto il foglietto illustrativo.

red blood cell 1861640 640Negli ultimi mesi del 2018 le pubblicazioni sulla terapia genica si sono succedute su molte riviste internazionali, il percorso per un'idea della terapia genica è iniziato negli anni 80 e dopo 30 anni sono arrivati i primi risultati.

Le emoglobinopatie presentano un'alterazione della sintesi dell'emoblobina legata ad un gene, per correggere quel gene l'idea era di prelevare delle cellule staminali, modificargli il DNA per fargli produrre un'emoglobina funzionante e reimmetterle nel paziente.

cemetery 1029768 1920Il lavoro dell'infermiere non termina con il decesso dell'assistito, ma continua anche dopo, l'argomento è delicato e se ne scrive poco, questo comporta che chi è al di fuori dei reparti, direzioni comprese, hanno idee molto diverse fra loro, come si può notare dalle procedure condivise online.

E' necessario fare un esempio pratico, le analisi teoriche sono inefficaci nello spiegare l'agire professionale.

I prodotti naturali sono ritenuti privi di effetti collaterali, ma non è così, anche gli integratori alimentari, le vitamine, i probiotici, i prodotti erboristici, le tisane, i medicinali omeopatici, le preparazioni galeniche e/o magistrali, i preparati della medicina tradizionale cinese o ayurvedica possono dare reazioni avverse.

L'Istituto Superiore di Sanità vuole monitorare le reazioni avverse ed apre un canale di comunicazione diretto con il cittadino attraverso il sito web dedicato.

,baby

L'episodio sta facendo il giro del mondo ed è una situazione terribile, una giovane mamma si reca in un PS dove due infermieri prendono delle decisioni sbagliate, orribili, assolutamente ingiustificabili.

Ho cercato nei siti web per capire se si trattasse di una bufala o meno ma sembra di no. 

Cerchiamo di ricostruire la storia:

Il 7 gennaio la giovane mamma si reca presso il centro di salute primaria di Ramgarh (PHC) a Jaisalmer (India), si trova ad essere assistita da due infermieri che per qualche motivo si trovano a voler tentare qualcosa che non gli compete.

pulsossimetro dito fdaOggi è possibile trovare pulsossimetri da dito a partire da 10 euro, il prezzo ne ha favorito la diffusione, l'utilizzo su di un paziente con patologie croniche o acute richiede di prestare molta attenzione.

Il pulsossimetro a cosa serve? Che sia un pulsossimetro da dito o ospedaliero nelle sue funzioni di base ci restituisce due dati, uno è la frequenza cardiaca con la conta dei battiti al minuto, e l'altro è quello che gergalmente tutti chiamiamo l'ossigenazione del sangue. I dati che leggiamo: per convenzione il primo in alto è "l'ossigenazione" che come unità di misura utilizza la saturazione parziale di ossigeno SpO2 ed abbiamo un numero che va da 0 a 100, l'altro dato è la frequenza cardiaca, i battiti che il cuore ha in un minuto, il sensore li calcola in pochi secondi.

L’iniziativa progettuale “Riorganizzazione dell’attività chirurgica per setting assistenziali e complessità di cure”, in corso di attivazione, in collaborazione con l’AO di Padova ha avuto l'11 dicembre una riunione con i referenti di progetto degli ospedali pilota e dei coordinatori/responsabili di progetto regionali  individuati dalle Regioni.

cardarelli wikipediaPer l'Azienda Cardarelli illustrerà il progetto ormai già avviato la dott. ssa Anna Borrelli, la riunione si è tenuta presso la sede del Ministero della Salute.

Il progetto presenta le fasi di un lavoro complesso ed articolato che mira ad un ottimizzazione delle risorse attraverso un aggiornamento organizzativo e strutturale.

La diastasi si verifica quando la ferita chirurgica si apre, può accadere anche diversi giorni dopo l'intervento chirurgico e le cause possono essere diverse, la cosa importante è che il chirurgo valuti la ferita e decida sulla base della tipologia d'intervento. 

Le diastasi possono verificarsi per diversi motivi e una volta valutate dal chirurgo i tempi di guarigione sono diversi a seconda delle scelte se fare una revisione chirurgica della ferita o se è necessaria una guarigione per seconda intenzione.

Il caso con esposizione della placca richiede una valutazione del chirurgo ortopedico il prima possibile.

condom 538601 640Oggi come ieri le malattiesessualmente trasmissibili  sono attive e si diffondono senza problemi grazie alla superficialità e all'ignoranza. La persona contagiata dall'HIV può contagiare un non HIV prevalentemente attraverso i rapporti sessuali o con la trasmissione ematica. Il presidio sanitario per difendersi dalla trasmissione sessuale esiste e si chiama profilattico.

Malgrado questo in Italia ogni anno ci sono 4000 nuovi casi di positività. L'HIV è una malattia che tiene alta l'attenzione degli operatori sanitari perchè utilizzando taglienti e pungenti sono più a rischio perciò la notizia di una vaccinazione in arrivo potrebbe essere un ulteriore strumento contro la diffusione della malattia.

Sottocategorie

Non è un controsenso parlare di salute in ospedale proprio perchè in ospedale ci sono le persone più fragili.

Attenzioni per la sicurezza o riduzione dei rischi per la salute, nei casi più seri li indichiamo come [Alert]

Gli infermieri sono una realtà sempre più dinamica, cambiare rapidamente si, però perchè non raccontare le novità che verranno, la salute vista dal punto di vista degli infermieri.

Le malattie raccontate in modo semplice.

In preparazione....La cura del proprio benessere