stroke

stroke

  • misura pressione iaL'ictus è causato dalla chiusura di un vaso sanguigno, gli esiti dell'ictus possono essere più o meno gravi, può anche causare danni di tipo motorio o cognitivo. Il recupero passa attraverso un percorso riabilitativo che mira a rafforzare ed affinare le capacità che son rimaste invariate.

    Yoga, agopuntura e Tai Chi sono terapie complementari che vengono utilizzate nella riabilitazione della persona in seguito ad un ricovero per ictus.

    Quella che può sembrare una sensazione di efficacia ha attirato l'interesse di numerosi ricercatori ed anche del prestigioso centro studi Cochrane.

  • L’ictus cerebrale rappresenta la seconda causa di morte a livello mondiale e la prima causa di disabilità nell’anziano, con un rilevante impatto individuale, familiare e sociosanitario. Il management ottimale del paziente è supportato da un modello assistenziale a reti integrate e l’approccio multi professionale è una modalità di presa in carico consolidata. Inizia così la brochure del corso gratuito che si terrà il 15 giugno 2013 a Villa Sofia, Acireale.

  •  

    Mondialmente parlando , lo stroke (l’ictus cerebrale) è la seconda più comune causa di morte.

    La maggior parte degli strokes sono di tipo embolico e la fibrillazione atriale (FA) occupa il primo posto tra “i fornitori” di emboli. Si stima che circa il 4% della popolazione generale sia affetta da FA e che solo negli Stati Uniti, ogni anno si registrano 60.000 nuovi casi.

  • Ictus, stroke, accidente cerebrovascolare sono la stessa cosa, hanno effetti da lievi a drammatici una valutazione che usano i medici è la NIH una valutazione che se compresa aiuta ad organizzare meglio l'assistenza. Esiste una certificazione online con il programma di training e certificazione della scala dell’ictus del National Institute of Health.