siti web

siti web

  • Dimensioneinfermiere.it si proprone come sito web emergente nel panorama dell'editoria online infermieristica con similarweb che di solito sottostima i dati è possibile vedere che dopo un periodo di gestazione il sito a settembre ha avuto un picco di visitatori e ottobre non sarà da meno.

    Il sito web fa parte di Maggioli Editore, quindi da un lato si potrebbe pensare che l'esperienza editoriale aiuti un sito ed è vero dato che sta facendo una campagna di iscrizioni alla newsletter a cui non si può rinunciare dato che regalano il libro "Guida al monitoraggio in Area Critica" in pdf.

  • L'EBN in Italia ha il suo epicentro nel Centro Studi EBN dell'Ospedale Sant'Orsola di Bologna, anche se il sito web è in aggiornamento, l'attività di ricerca è in continua produzione.

    Iniziata alla fine degli anni 90 sulla scia dell'EBM con i primi corsi la complessità della materia richiedeva una struttura organizzata ed un sito web per la pubblicazione e la condivisione della metodologia EBN, il sito evidencebasednursing.it nasceva all'inizio del 2000, e oggi, come va?

  • Il NIEBP (Network Italiano per la Evidence Based Prevention - Rete italiana per la prevenzione basata su prove di efficacia) è organizzato da Agenas per lo sviluppo dell’azione centrale del Piano Nazionale della Prevenzione 2008-2012 e finanziato dal Ministero Salute.

    Il sito è online e consente di scaricare numerose linee guida e raccomandazioni basate sulle migliori evidenze.

  • Ci ritroviamo, ci aggreghiamo ci informiamo e combattiamo su facebook, la nuova frontiera?

    Utilizziamo facebook questo è un dato innegabile, in tanti siamo nel più grande e famoso social del mondo e grazie all'aiuto di tanti colleghi che lavorano sodo ogni giorno ci sono gruppi e pagine molto attivi.

    Gruppi e pagine di facebook che sono punti di convergenza tematica e consentono di restare aggiornati e porre domande su temi specifici...

  • Si basta utilizzare feedly un bellissimo aggregatore di feed che non rilascia un elenco elegante ed organizzato di articoli.

    Ma non è tutto è personalizzabile con pochi passaggi e se ci sono troppi articoli è possibile fare delle ricerche. Sito o app sono sincronizzati e bastano pochi passaggi poco, per restare aggiornati con un click..

  • Su La Repubblica di Genova è uscito il 3 gennaio un articolo che è l'ennesima prova di come al di fuori del settore sanitario nessuno ha idea di cosa fa l'infermiere.

    Il titolo "Il calvario degli infermieri: "Per salvare il posto di lavoro il corso ci costa 2.500 euro"" sembra esplicativo di un problema serio ma subito dopo è chiaro che non si ha idea di chi e cosa è un infermiere...

  • E' il secondo anno consecutivo che faccio l'assicurazione online per la mia auto e mi trovo benissimo, risparmiando davvero il 50% dal precedente assicuratore vicino casa.

    La prima volta ero titubante ma visto che i prezzi calano sempre non ho potuto non riapprofittarne, ma per assicurarsi online ci sono pochi passaggi da sapere...

  • Come definireste il miglior blog, cosa dovrebbe fare di così interessante in ambito infermieristico?

    Presentare la professione, il suo impegno la sua abnegazione ma soprattutto arrivare alla gente a tutti professionisti o meno, se ci fosse un premio per il miglior blog 2014 lo darei a infermieri e strafalcioni... perchè...

  • Sembra ieri che se ne parlava per primi nel web, si sembrava dei fomentatori di paura ma poi la realtà ha mostrato la drammaticità con una malattia terribile che uccide 1 persona su due.

    Una malattia che sembrava arrivare, c'era una sensazione di arrivo imminente, ma non è stato così, oggi se questo Natale siamo al sicuro è grazie a loro...

  • logo foruminfermieriForuminfermieri.it cambia grafica non solo colore ma una grafica che è ben navigabile da smartphone e questo lo rende molto più accessibile.

    Ci si può registrare con un click oppure in forma anonima, a scelta, poi si discute di tutto nel rispetto reciproco di una netiquette, ci si confronta con il tema della discussione al centro, forse può sembrare un atteggiamento da bacchettoni però io credo che invece sia professionale e così deve essere uno spazio web di discussione e approfondimento infermieristico.

  • Il sito IPASVI.it ha cambiato grafica, mantiene gli stessi colori di riferimento ma la disposizione dei contenuti è diventata più leggibile, fruibile più friendly user.

    La struttura è a 3 colonne e ben ordinata, interessante...

  • Nurse24.it il giornale online degli infermieri ha rinnovato la grafica migliorando molto la navigabilità e con pochi passaggi è possibile leggere le cose più interessanti e che ti interessano.

    Il sito è ben visibile su PC, tablet e smartphone e per navigarlo al meglio ci sono pochi passaggi da sapere...

  • Il sito mi da l'idea di avere come obiettivo presentare la nostra professione ai cittadini mostrando che le informazioni che un infermiere può dare sono ben comprensive e utili.

    I contenuti sono ottimi e di qualità ma il sito risulta spigoloso e sgradevole da navigare per alcuni motivi semplici...

  • L'app Nurse24.it riporta i contenuti del sito nel tuo cellulare, un occasione per sfogliare il primo quotidiano online dedicato agli infermieri.

    Nurse24.it è un sito con contenuti ottimi che consiglio di visitare regolarmente, e avere l'app nel cellulare consente ogni tanto di darci una sbirciatina.

    L'ho gia installata e vediamo pro e contro....

  • Nursing Up ha messo da pochi giorni la sua app online, l'idea di base è ottima ed ho avuto modo di testare l'app per android.

  • 1. Nursetimes il progetto idee di partenza.

    Voglio innanzitutto ringraziare il collega Franco Ognibene per averci dato l'opportunità di raccontare come è nato il progetto Nursetimes. Bisogna tornare indietro di 6 anni, quando tre colleghi venivano eletti consiglieri provinciali Ipasvi per la prima volta, nella sesta provincia pugliese Barletta Andria Trani.

  • Aggiorno questo articolo perchè il sito non è più raggiungibile, probabilmente a chiuso o è offline per problemi.

    Il sito consulenzewoundcare.it consente di ricevere gratuitamente una consulenza in merito alle lesioni cutanee.

  • Come infermieri specializzati in un settore o in cerca di lavoro si cerca di fare divulgazione per farsi conoscere e il web 2.0 consente di scrivere e divulgare le proprie idee o la propria immagine con diverse finalità.

    Dal cercare un lavoro al socializzare o guadagnarci qualcosa, internet offre diversi strumenti, io ribadisco non sono un esperto ma uno smanettone e se volete vediamo dove sono arrivato, perchè e poi voi andrete oltre...

  • L'AISLeC, l'associazione infermieristica per lo studio delle lesioni cutanne ha aggiornato il suo sito.

    Un aggiornamento radicale importante non un semplice cambio pelle e la navigabilità ci ha guadagnato rendendo più fruibili i contenuti, un unica pecca...

  • Il Pensiero Scientifico Editore ha attivo il progetto Online-only è la modalità di abbonamento con riconoscimento dell'indirizzo IP, con il quale l'editore concede all'Abbonato il diritto non esclusivo di accedere alle riviste online elencate al sito www.pensiero.it/catalogo/onlineonly.asp

    E' espressamente dedicata alle biblioteche universitarie, alle aziende sanitarie e farmaceutiche.