prolema

  • Raccontare una professione come la nostra che ogni giorno è così vicino alle emozioni, alla sofferenza, al futturo ai problemi profondi della vita che inizia e finisce, non è semplice.

    Poi essere infermiere non implica di essere scrittori o narratori, però comunicare, esprimere, ascoltare è il nostro punto di forza, ma quando farlo e se non si è portato che fare? 
    E' possibile imparare?