GAVECELT

GAVECELT

GAVeCeLT è l’acronimo di “Gli Accessi Venosi Centrali a Lungo Termine”, titolo del I Congresso Nazionale organizzato sull’argomento a Roma nell’aprile del 1998. In occasione di quell’evento, un piccolo gruppo di specialisti del settore concretizzarono l’idea di realizzare un gruppo di studio dedicato all’argomento - aperto alla collaborazione di tutti.

Un gruppo specializzato nella ricerca e formazione sugli accessi venosi centrali, il loro sito è http://www.gavecelt.it/

 

  • CVC linee guidaVisto che l'Italia non ha una grande attività di produzione di linee guida è necessario guardare oltreconfine, una delle ultime linee guida uscita a dicembre 2014 ci offre degli spunti importanti e mette ancora di più l'operatore al centro della soluzione o del problema.

    Le prime raccomandazioni EPIC£ sono proprio sugli operatori e riporto:

  • PICC day MilanoIl GAVeCeLT terrà il IX PICC Day a Milano 1-2-3 dicembre, Centro Congressi Atahotel Executive

    Due giornate di 6 ore e 1 di 4 ma a queste si aggiungono anche dei simposi satellite, un occasione per gli esperti del settore che avranno modo di confrontarsi..

  • gavecelt newSi tratta di un argomento assai discusso, sul quale hanno fatto chiarezza due recenti documenti assai autorevoli: le linee guida SHEA/IDSA del 2014 e le linee guida AVA 2015 sull’accesso venoso pediatrico (entrambi scaricabili dal nostro sito).

  • piccLe linee guida EPIC3 e SHEA/IDSA PRACTICE  E RECOMMENDATION sono state realizzate nel 2014 e tradotte a cura del team del GAVeCeLT.

    Due linee guida che portano delle novità date dal fatto che entrano nel dettaglio e concettualmente si aprono a più opzioni, questa cosa è raccomandata in alternativa questa.

  • nedleless piccolaI tappini a valvola o a pressione negativa sono molto utilizzati e diffusi, il video di un azienda Americana mostra un argomento introdotto tempo fa in una newsletter del GAVeCeLT.

    Il video è semplice e non servono studi clinici per condividere che i principi indicati siano corretti...

  • piccIl PICC è un catetere centrale ad inserzione periferica il cui utilizzo ha conosciuto una grande diffusione in questi ultimi anni grazie alle caratteristiche del catetere e alla realizzazione di corsi per l'impianto e la gestione del PICC a cura del GAVeCeLT.

    Ma se un paziente con il PICC ha la necessità di farsi vedere da un esperto per domande e dubbi dove lo trova?

  • GAVeCeLT - Aprile 2015

    Cari amici e colleghi,

    Prima di lasciarVi all'argomento del mese, Vi annuncio che sono state fissate le date del prossimo appuntamento nazionale GAVeCeLT (1-2-3 dicembre 2015), che si svolgerà a Milano e includerà il IX PICC Day, il IX Congresso Nazionale GAVeCeLT e corsi formativi per medici e infermieri: ilprimo annuncio è già disponibile sul nostro sito.

  • tegadermUna medicazione in pellicola di poliuretano con un idrogel trasparente a base di clorexidina gluconato una scelta veramente intelligente.

    Il video mostra le fasi della medicazione e la semplicità di utilizzo...

  • Cari amici e colleghi,

    Prima di lasciarVi all’argomento del mese, Vi ricordo che come promesso abbiamo inserito nell’archivio documenti del nostro sito tutte le relazioni scientifiche presentate nelle sessioni plenarie dell’ultimo PICC Day 2014 di Genova, oltre agli abstract dei tre poster premiati. Inoltre, abbiamo inserito sul sito - nella sezione ‘linee guida’ - la versione italiana delle linee guida EPIC3 del 2014 (traduzione a cura del GAVeCeLT): invitiamo tutti a scaricarle e a consultarle, trattandosi delle migliori e più recenti linee guida (accanto a quelle SHEA del 2014, anch’esse presenti sul sito) nell’ambito della prevenzione delle infezioni da catetere venoso.

  • La newsletter di Dicembre 2014 del dott.Pittiruti è suddivisa in 2 parti, la prima fa il punto sull'attività e l'impegno del GAVECELT nel 2014 e anticipa gli argomenti di lavoro del 2015.

    La seconda parte è quella tecnica, e risponde alla domanda, quale materiale per i PICC?

  • Il gruppo accessi venosi centrali a lungo termine (GAVeCeLT) fa ricerca per migliorare le conoscenze sugli accessi venosi ma anche divulgazione.

    Il canale youtube ospita decine di video che spaziono dall'inserimento del CVC alla gestione.

  • Come tutti sappiamo, la contaminazione batterica di un catetere venoso può avvenire per via extraluminale (a partire dal sito di emergenza) o per via intraluminale (tramite le linee infusionali). Uno dei punti critici per la prevenzione delle contaminazioni intraluminali è la gestione dei needle free connectors (cosiddetti 'cappucci a valvola').

    Tali cappucci sono senz'altro necessari, poiché garantiscono una maggiore sicurezza dell'operatore nella somministrazione di infusioni, grazie al ridotto utilizzo di aghi, e inoltre - se caratterizzati da un meccanismo interno a 'pressione neutra' (più propriamente: 'displacement neutro') – sono in grado di prevenire la occlusione dei cateteri venosi riducendo o addirittura azzerando il fenomeno del reflusso interno al momento della deconnessione delle linee infusionali.
    È di importanza cruciale però che l'accesso ai needle free connectors sia effettuato mediante tecnica asettica.

  • Perchè parlare di accessi venosi?

    Perchè è un problema che prima o poi riguarderà la stragrande maggioranza dei cittadini, nel senso che a tutti può capitare di essere ricoverato per una patologia che richiede un accesso venoso di un qualche tipo per pochi giorni o una settimana o più...

  •  

    Tratto dalla newsletter del GAVECELT, la presentazione e i video di questo nuovo ecografo a cura del dott.Pittiruti.

  • gavecelt new mini

    Il GAVECELT è un gruppo di professionisti che fa ricerca nell'ottica del miglioramento continuo, per l'utilizzo dei CVC.