Alzheimer

Alzheimer

  • Alzheimer: la tecnologia per migliorare (ma non sostituire!) l’assistenza

    Le proiezioni epidemiologiche diffuse negli ultimi anni dal più autorevole elaborato annuale sulla malattia di Alzheimer (l’Alzheimer’s Disease World Report) non lasciano molto spazio a diverse interpretazioni circa l’importanza sempre crescente dell’Alzheimer sulla scena clinica, sociale ed economico-sanitaria.

    E se è vero che l’Alzheimer sarà la malattia del futuro, pare sempre più evidente come sia necessario allearsi con questo futuro. Perché se da un lato gli sforzi della ricerca biotecnologica per prevenire, limitare e curare la malattia stanno incassando importanti risultati di prospettiva, le sfide per chi oggi assiste una persona già affetta da Alzheimer sono complesse, concrete, sfiancanti.