Luglio 2005 nasce Infermieri Attivi Un anno di attività e di sperimentazione.

Ma non è finita ........

Iniziava così nel luglio 2006 la news del primo anno di attività..

Il sito è un'opera di Daniele i colori la grafica la posizione dei moduli. Un sito pieno ma ben fruibile.

Io ho cercato di riempirlo, assieme a Daniele e al vostro contributo, abbiamo identificato e scelto materiale per le news, i link e i downloads. Lo spirito di sperimentare e proporre cose nuove o se siamo di fronte a cose già fatte le proponiamo in modo nuovo. Un esempio la scelta dei file video, nella sezione downloads, è piaciuta molto. oppure il forum infermieristico esiste (nursesarea.it) ed è eccezionale io ci scrivo come franco9691, quindi abbiamo deciso di dedicare il forum agli studenti e piano piano cresce ci tengo ed è uno spazio che merita di essere sviluppato per il meritevole contributo che gli studenti danno all'infermieristica. (E' mia opinione che in Italia le tesi degli studenti rappresentano il maggior contributo di pubblicazioni scientifiche infermieristiche provate a guardare infermieri.com)

La chat è un mezzo di comunicazione immediato, usato per le chiacchiere oppure per i complimenti (grazie di nuovo) e per le segnalazioni dei downloads non funzionanti.

Ci sono anche spazi che sono piaciuti meno l'enciclopedia è un modulo che abbiamo chiuso, le rewiews devo ampliarle ci vuole un poco di tempo. Possiamo essere contenti, non ancora, infermieriattivi.it ha ricevuto il contributo di collaboratori occasionali ci farebbe piacere avere dei volontari del web che abbiano voglia di cercare informazioni sulla formazione a distanza e sull'infermieristica.

Cosa bolle in pentola per infermierattivi?

Mantenere e rafforzare il concetto di positivismo infermieristico. Basta ai lamentoni, fare l'infermiere è un lavoro duro ci vuole cuore e determinazione.

Aprire una nuova sezione di news dedicata alle tecnologie infermieristiche. Io e Daniele, webmaster esperto, convergeremo su di un'altro progetto ancora più difficile e sperimentale, su www.fadsanita.it/corsi abbiamo installato una piattaforma didattica ed è a disposizione, gratuitamente, di scuole o associazioni che vogliano fare un corso e lasciarne l'accesso libero.

Potrebbe essere abbastanza sopratutto se si ha famiglia e si lavora ma vi lascio un quesito a cui rispondere con i commenti: Cosa ne pensate se cerchiamo sponsor per borse di studio o premi per tesi meritevoli?

Il prossimo anno sarà ancora più interessante non credete? LINK all'articolo nel vecchio sito

-Il testo sopra è una news del 13 luglio 2006, tante le cose che volevo sperimentare alcune come per la FAD richiedevano un impegno al di sopra delle mie capacità e non ho esitato a fermarmi, però per tante cose a cui tenevo siamo andati avanti.

La mia idea di Infermieri-Attivi è, che è il sito di chi vi partecipa, di chi scrive e di chi lo legge perchè i primi sensa i secondi non hanno senso e i lettori sono tanti 131.000 visitatori unici secondo google analytics.

Non so se è un buon risultato, le statistiche vanno molto a interpretazione, infatti nel sito sono anche presenti Shinystat e Histats e presentano dati diversi, in meglio, ma secondo me c'è una questione di valori che i numeri non possono esprimere.

I numeri non arrivano a capire che una persona, un collega che ha letto uno scritto e ha deciso di contribuire con un commento è stato coinvolto, e va bene sia che scriva qualcosa in aggiunta e migliori e completi il testo o come critica, questo le statistiche non lo capiscono, non possono arrivare a capire che mettere in contatto due persone distanti 1000 km dove uno a scritto una tesi su un argomento unico e l'altro vuole proseguire quella ricerca e approfondire l'argomento, è il vero miracolo delle nuove tecnologie.

Mettere in contatto due punti che si trovano a una distanza infinita, questo è un successo, che le statistiche non comprenderanno mai.

Ma la chimica dell'universo va stimolata, ci vogliono dei catalizzatori, degli sponsor, da un anno sono presenti degli sponsor che contribuiscono a progetti interessanti come la pubblicazione delle tesi sul sito.

Premi simbolici, ma hanno consentito a tesi che sarebbero state chiuse nel cassetto e nessuno avrebbe più visto di vedere la luce ed essere lette e apprezzate.

Ma la discussione non è solo nel sito, è il forum il cuore di tutte le discussioni e nel forum si discute a volte si arriva ad una conclusione a volte la discussione si avvita su se stessa senza aggiungere nulla di più. Comunque il gruppo di discussione ha un livello di responsabilità alto è consapevole che è un gruppo professionale di una professione che ha molto da dire e da fare ma è contenuta e stretta in obblighi ed organizzazioni che sulla carta sono già cambiate ma nel reale ci vorranno degli anni.

Quale contributo da il sito alla community degli infermieri, da qualche tempo riesco a proporre tutti i concorsi infermieristici, metto in evidenza le richieste di mobilità che compaiono in home page, cerco di essere attento alle novità.

Quale contributo il sito potrà dare alla nostra community, dipende, di idee ne ho tante ma non ho tutte le competenze e le risorse quindi devo trovare collaboratori.

Collaborare, adesso con volontari, che scrivono nel sito, che partecipano nel forum, i moderatori gli scrittori dei post e rendono questo un bel sito, ma non basta.

Collaborare è difficile se ci si propone a degli sponsor è difficile perchè si deve mantenere una serietà ed una onestà professionale che è veramente impegnativa ma devo trovare anche il modo di collaborare anche con gli sponsor che possono dare dei vantaggi a tutti e risorse per consentirci di produrre qualcosa di nuovo.

Arrivare a qualcosa di nuovo può sembrare un obiettivo utopico, dato che si scrivono pagine e pagine e tutto sembra gia fatto, ma chissa per prove e tentativi si vedrà.

Per adesso un enorme grazie a tutti gli amici i colleghi i visitatori abituali e quelli occasionali, GRAZIE.

Franco Ognibene