brandSono già passati 10 anni, era il luglio del 2005 ed iniziava il percorso di Infermieri-Attivi lo slogan di allora era "Infermieri-Attivi il portale di formazione e informazione". le caratteristiche di ieri sono presenti anche oggi, disponibilità alla realizzazione di iniziative, notizie dal mondo infermieristico , documenti condivisi ma soprattutto rispetto d'autore, che si traduce nel rispetto del lavoro altrui. Oggi siamo qui...

La storia nel web di Infermieri-Attivi degli ultimi 10 anni è quella degli infermieri che da oltre 10 anni navigano, nel 2005 eravamo all'apice della cultura infermieristica e sembrava che si stesse per schiudere un periodo nuovo dove la cultura scientifica diventava un punto di riferimento.

Le difficoltà, i tagli i cambiamenti tecnologici hanno visto uno spostamento del web di proprieta degli infermieri al web social con proprietario il titolare del social.

Per restare al passo con i tempi è necessario sperimentare, scegliere e provare cose nuove, così dal 2009 con la piattaforma joomla riesco a fare tante cose, grafica, servizi diversi e disparati, come anche mandare in crash tutto, ma "santo backup" mi aiuta molto.

Cambiamenti importanti, il forum di infermieri-Attivi ambiente di discussione e approfondimenti su cui mi sono basato anche per scelte personali e che ringrazio ogni giorno è stato tolto dal sito, non per cattiveria, ma perchè gli è stato dato un dominio proprio e così nel 2013 nasce foruminfermieri.it.

Oggi Infermieri-Attivi è sito web è social e questo aumenta il contatto e l'interazione con i colleghi tanto che quasi non uso più la mail perchè i profili social sono la forma di contatto preferita da tutti.

E domani cosa può fare un piccolo blog gestito da un infermiere che si vuole presentare solo per quello che è senza prendere di essere chissa chi o la voce di tutti?

Per decidere cosa fare domani devo guardare cosa c'è oggi.

C'è una grande crisi negata e si gioca sul significato delle parole, un infermiere occupato ieri era a tempo indeterminato, oggi lavora per qualche mese, ci sono strumenti di divulgazione e condivisione potenti, ci sono pochi siti web con contenuti propri, tanti copiano il lavoro altrui, tanti lavorano soli senza contatti e vedere i risultati e alla fine chiudono.

Quindi cosa fare?

Aiutare i giovani, segnalare i questionari delle tesi, eventi formativi o dare consigli.

Lavorare collaborando con altri colleghi e in questi giorni inizio a collaborare con Nurse24.it la prima testata giornalistica infermieristica indipendente.

Sostenere e presentare le iniziative delle associazioni perchè ci sono tanti colleghi che si impegnano al di fuori e che meritano visibilità.

In generale spero di dare un piccolo contributo per far crescere il pensiero critico infermieristico, quello positivo orientato alle soluzioni che si può sviluppare molto bene nel web al di fuori delle gerarchie e dei limiti del reparto in un ambiente confortevole.

Il web ci offre uno spazio illimitato, ci basta riempirlo piano piano un poco alla volta, mettendoci delle idee e lasciandole libere forse un giorno metteranno radici e cresceranno forti.

 

 vecchio logo infermieri

Sopra il vecchio logo 2005-2009

Sotto alcuni degli ultimi loghi utilizzati.

infermieriattivi

infermieriattivi2

logo sintesi

brand

 

Franco Ognibene

PS: dimenticavo, adesso è possibile scrivere i-a.it per arrivare al sito.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Log in to comment