Dario ENDopo una lunga fase di sviluppo per cercare un app performante e facile da usare, abbiamo contattato Dario, l'infermiere libero professionista che ha usato per primo l'app arrivando fino alla fine della transazione.

L'intervista è il racconto tipo di come diventa più semplice il contatto con il cliente.

 La prima prestazione:

Dario, infermiere libero professionista, mercoledì 5 aprile riceve un messaggio sull’app Easynurse

 

“ciao, il paziente Carlo N… ti ha inviato

 una richiesta di prestazione”

Dario, cos’hai pensato quando hai visto l’SMS?

Dario: Per qualche secondo sinceramente non avevo realizzato che si trattasse di EasyNurse ma quando ho sbloccato il telefono mi è apparso un numero rosso sull’app e lì ho capito.

Raccontaci com’è andata:

 Dario: E’ stato semplice perché una volta accertato che il paziente si trovava a pochi km da me ho solo dovuto confermare la prestazione e ricevere l’sms che il pagamento da parte del paziente fosse stato effettuato.

A quel punto ho chiamato il paziente per avere maggiori dettagli sul tipo di prestazione: si trattava di una medicazione complessa.

Arrivato a casa del paziente mi sono fatto riconoscere mostrando il tesserino da infermiere, ho medicato il paziente e ho emesso fattura.

Che tipo di Paziente ti sei trovato di fronte?

 Inf. Dario: Era un 40enne che per motivi di lavoro si divideva fra Londra e Milano e che dopo essersi recato più volte al pronto soccorso e atteso per ore il suo turno desisteva e ritornava a casa senza essere stato visitato.

Su facebook era venuto a conoscenza di EasyNurse.

Ha scaricato l’app e mi ha contattato.

Contento del fatto che fosse finalmente riuscito a farsi curare questa ferita ha desiderato anche esprimere un’opinione sul prezzo della prestazione che ha ritenuto adeguato e per nulla caro considerate le passate difficoltà per ottenere una visita presso l’ospedale.

Grazie Dario per la preziosa collaborazione.

Il racconto di Dario come i contatti con altri infermieri sono importanti perchè se ci siamo impegnati dal lato applicativo e informatico, dobbiamo capire se in pratica  l'idea che avevamo si è realizzata.

Questo lo possiamo capire solo mantenendo alta l'attenzione sulle esigenze dei clienti e degli infermieri, adesso stiamo promuovendo l'app su facebook, cercando di aumentarne la diffusione, così da arrivare a più potenziali clienti.

easynurse

Log in to comment