Come infermieri ci troviamo spesso a confrontarci con l'utente, gli URP hanno investito milioni di euro nel voler cambiare il termine paziente con utente, cliente o cittadino, ci tenevano molto a cambiarlo.

Ma il web deciderà se ci sentiamo più pazienti o utenti.

Il sito ha l'obiettivo di dare voce a chi fruisce dei servizi sanitari e ci trova qualcosa da raccontare per adesso ci sono molte esperienze negative ma spero che possano raccogliere anche esperienze positive.

Che dire... pazienti.org

Il sito è un progetto di Linnea Passaler cercando online su chi è si trovano i suoi blog http://www.linneapassaler.it/ oppure http://linnea.biz/ sono un punto di partenza per capire che dalla sua nascita come dentista nel 2001 ha sviluppato un esperienza con internet veramente impressionante da blogger professionista. Si mi ha colpito.

Il sito che ha realizzato nasce da un idea semplice dare voce alle esigenze dei pazienti per farli incontrare su terreno neutro, internet, per vedere cosa ne salta fuori.

Come infermieri spesso lavoriamo come pazzi e ci troviamo a dover fare del nostro meglio con quello che abbiamo, i pazienti spesso si scordano che siamo un numero limitato e con risorse limitate, ma però proprio perchè abituati a lavorarare con ritmi elevati potremmo non accorgerci delle esigenze dei pazienti e dei parenti che accedono ai servizi.

Il sito è semplice da navigare così come inserire le proprie esperienze, inoltre hanno scelto di integrarsi con facebook e sono arrivati a oltre 800 sostenitori.

Per adesso mi sembra un progetto interessante e impegnativo che merita di essere tenuto d'occhio, così come hanno fatto anche a SkyTG.

Tanti auguri a pazienti.org

{fcomment}
Log in to comment