L'ASL di Modena taglia 40 posti di infermiere, LINK la CGIL ha segnalato questa notizia drammatica.

La riduzione di 40 infermieri dalla pianta organica senza la contrattazione ha delle conseguenze drammatiche...

 

 

I 40 infermieri saranno sostituiti da infermieri di agenzie interinali, a prima vista il cambio infermiere assunto dall'ASL e dalle agenzie interinali non dovrebbe compoirtare una diminuzione dei costi, salvo che non siano state elargite consulenze varie.

Perchè allora preferire delle assunzioni di colleghi come interinali?

Meno obblighi dell'ASL sulla formazione, meno infermieri iscritti al sindacato e alta flessibilità e disponibilità, volenti o dolenti.

Quindi si ha personale di rimpiazzo e basta.

Perchè questo?

Se la riduzione dei costi è ridicola, allora è la flessibilità che cercano?

In una sanità che calcola tutto per occupazione di posti letto ridurre di 40 unità gli infermieri in pianta organica vuol dire o togliere risorse per erogare assistenza, oppure se non c'è riduzione di assistenza allora c'è un maggior carico lavorativo per i colleghi di modena.

Il maggior carico di lavoro si manifesta perchè ad ogni infermiere che va in ferie o il servizio chiude o corrispondono dei colleghi che fanno straordinari e quindi usufruire delle ferie diventa una mera partita di giro in cui le ferie si trasformano in ore straordinarie, a volte pagate a volte no.

Questo porta ad un osservazione che far sostituire le ferie da una persona assunta si ha un costo più alto rispetto ad utilizzare un assunto che usa le ore straordinarie,

la conseguenza di un insuccesso dei sindacati sottomessi a logiche di bilancio.

In una sanità moderna dove il Medico incapace di gestire un gruppo di lavoro è inutile, dove il lavoro del team da risultati e si è consapevoli che realizzare un team di professionisti uniti è difficile e ci sono numerosi studi su questo argomento, usare gli infermieri come numeri e non come professionisti capaci di adattarsi all'utente e riuscire ad identificare le soluzioni migliori è una dimostrazione di un evoluzione negativa della sanità.

 

{fcomment}

Pin It