surgery 1822458L'infermiere fa un lavoro molto diverso dagli altri perchè è sempre a contatto con persone ammalate e le sue azioni hanno effetti che non sono sempre certi e spesso non hanno un riscontro immediato come vorremmo.

Quali sono i motivi per fare l'infermiere, economici, di carriera o altro?

Le scelte sono prima personali però alcune possono essere motviti che rendono il fare l'infermiere una professione da preferire ad altre.

 

 

pubblicità

 

1) Essere la persona che fa la differenza

Questo non capita certo tutti i giorni e potresti non percepire che sei tu che fai la differenza con il tuo impegno quotidiano, ma ci sarà il giorno in cui ti accorgerai che la tua attenzione al tuo assistito ha degli effetti positivi sulla qualità delle cure. 

2) Valori legati alla vita vera

L'infermiere è a contatto con pazienti che riscoprono possibilità grazie ad interventi medici, oppure che soffrono, che hanno limitazioni importanti o che muoiono a causa della malattia. Questo contatto fa sì che i valori cambino e i problemi diventano altro.

3) Lo stipendio sicuro sin dall'inizio

L'infermiere è un professionista e come tale deve essere pagato, non è un santo e nemmeno un angelo, le bollette le deve pagare come tutti. Mentre molte professioni iniziano con stage gratuiti o stipendi sotto i 1000 euro, l'infermiere assunto da ospedali pubblici e privati inizia con uno stipendio sopra i 1500 euro. 

4) La carriera

La carriera inizia come infermiere al livello D0, la progressione ai livelli successivi è graduale, ma a seconda delle specialità è possibile avere un incarico come infermiere specialista. Oppure si può diventare infermiere coordinatore,  dirigente o direttore. Esiste per l'infermiere anche la carriera universitaria che passa attraverso il dottorato di ricerca e la docenza. 

5) I turni, lavorare mezza giornata

Lavorare mezza giornata consente di avere il resto del giorno libero, per fare quello che si preferisce, per curare i propri hobby, la formazione professionale o la cultura personale con un'ulteriore laurea o master.

6) Le opportunità economiche extra lavorative

L'infermiere oggi, sempre nel rispetto del CCNL, può guadagnare qualcosa oltre al proprio stipendio, con la libera professione intramoenia, con le docenze per l'università e i master, le docenze per i corsi come collaborazione occasionale, oppure pubblicando libri. 

7) La possibilità di specializzarsi

La formazione post laurea attraverso il master di primo livello consente di specializzarsi in molti settori ma è necessario fare attenzione che ci sia lo spazio per esercitare, altrimenti sarà solo una certificazione. Il master in case manager, stomaterapista, area critica, wound care ecc. se sono implementati dalla propria azienda sanitaria consentono di essere un infermiere specializzato.

8) Le nuove tecnologie

In ospedale vengono introdotte regolarmente nuovi farmaci e nuove tecnologie, gli infermieri che lavorano sul campo sono i primi a dover essere formati per poterli utilizzare per quanto di competenza.

9) Le ferie in mesi poco costosi

Il periodo delle ferie estive va da giugno a settembre e fra questi ci sono mesi come giugno e luglio che consentono di andare in ferie spendendo molto meno che nel mese di agosto.

10) Fare ricerca per far crescere la propria professione

La ricerca è da provare almeno una volta nella vita, spesso è intesa sia come ricerca EBN oppure come ricerca clinica quella che produce informazioni e saperi nuovi rilevando dati sul campo. Partecipare ed aiutare i colleghi è giusto, ma provare a fare una ricerca dà soddisfazione ma bisogna restare con i piedi per terra perchè dà dipendenza.

Le motivazioni per fare l'infermiere difficilmente sono presenti e comprensibili ad inizio carriera, anzi sicuramente le aspettative alte possono scontrarsi con la realtà e generare incomprensioni. Il tempo e l'esperienza sono di aiuto a motivare tanti infermieri ad esercitare con passione una professione che davanti ad una malattia sconosciuta chiamata COVID-19 si sono attivati e hanno riorganizzato interi reparti in pochi giorni.

Leggi anche: 10 motivi per NON fare l'infermiere

Foto di Sasin Tipchai da Pixabay 

Accedi per commentare