annuncio pubblicitario

Avviso per 40 posti infermiere terapia intensiva, Bolzano

Se desideri lavorare in un ambiente moderno e altamente tecnologico con la possibilità di spaziare in vari ambiti professionali e di sviluppare le proprie capacità, sia nel quotidiano della professione che nel lungo periodo. Invia la candidatura online... Leggi tutto l'annuncio

foruminfermieriforuminfermieri.it nasceva insieme ad infermieriattivi.it nel 2005 di cui era parte integrante e molto viva dinamica, ma era dentro al sito un poco nascosta, quindi nel 2013 il forum si sposta in un dominio dedicato, così nasceva foruminfermieri.it

Che cos'è un forum oggi?

Per molti potrebbe sembrare obsoleto parlare di forum davanti alla diffusione dei social, eppure sono un sognatore e convinto che il forum sia l'ambiente giusto per gli infermieri che vogliono vedere una crescita professionale.

Il forum è un ambiente sociale dove c'è un'interazione fra le persone e il primo e più importante forum infermieristico è stato quello di nursesarea.it a cui mi sono ispirato per la sua presenza, un grande punto di riferimento per la cultura infermieristica con Giuliana, la più grande moderatrice di tutti i tempi.

foruminfermieri.it ha lavorato molto con skyes, Deargdue, azbzzz e tanti altri colleghi che hanno fatto un ottimo lavoro ma non ha trovato seguito.

Il forum a dispetto del social è più rigido perchè ha l'obiettivo di condividere conoscenza, idealmente è quello che serve ma ancora poco adatto agli infermieri che non sono pronti.

I forum non sono scomparsi a causa dei social, ma sono diventati più specialistici e dedicati a chi vuole sapere e chiedere agli "esperti" del settore che si confrontano con i problemi quotidiani.

Il forum non è ancora la piattaforma adatta agli infermieri, dopo 15 anni di esperienza posso dirlo con certezza e lo puoi comprendere se leggi cosa serve per scrivere in un forum:

-capacità di ascolto, chi ha un problema non sempre riesce ad esprimerlo bene,

-capacità di descrizione del problema, se non si è chiari, chi scrive una risposta perde tempo,

-capacità di donare la propria conoscenza ed esperienza ad un perfetto estraneo,

-disponibilità a dare risposte pratiche, dirette al problema posto nella domanda,

-rispetto dell'altro, chi domanda non è "inferiore" a chi risponde.

Il forum ha l'obiettivo di rispettare quanto scritto e valorizzarlo, prendere la domanda di una persona che potrebbe essere la domanda di altri e far sì che attraverso internet o lo scorrimento delle pagine sia facilmente riconoscibile.

L'infermiere è il professionista che fa assistenza ai problemi di salute delle persone, cerca disperatamente una crescita, ma non condivide il proprio sapere quotidiano con altri colleghi, forse perchè non abbiamo mai pensato di esercitarci ed insieme trovare un modus operandi per capirci meglio. 

La condivisione del sapere gratuita e disinteressata potrebbe sembrare uno spreco di risorse, eppure è la causa del benessere della nostra società, non importa se non lo sai, ma il tuo benessere dipende da gente che ha creato qualcosa e lo ha reso disponibile.

Il movimento che condivide software open source consente a questo sito come milioni di altri siti di nascere ed esistere, ci sono molti altri esempi, il più noto è il sistema operativo android dei cellulari nasce da un sistema linux che è realizzato e condiviso da una community. Le aziende utilizzano linux per i software dei macchinari ecc.

La condivisione del sapere porta necessariamente rispetto per chi la produce e la scopre, ci sono centinaia di migliaia di sviluppatori software che lavorano grazie ai software opensource.

La condivisione del sapere che più conosci è quella dell'EBM, ci sono numerosi articoli online in inglese, oppure lo stesso PubMed consente di scaricare milioni di articoli ad accesso libero.

La cultura infermieristica non nasce per essere scientifica, ma per essere un servizio e culturalmente discende da esigenze mediche e se nel tempo stiamo cercando di andare incontro alle esigenze del paziente in autonomia grazie a nuovi modelli, questi sono bloccati dai copyright e non possono essere sviluppati. Ovviamente perchè i modelli che scegliamo provengono dagli USA che con il covid stanno facendo una figuraccia internazionale.

La nostra cultura infermieristica ha fatto pochi passi negli ultimi due decenni, abbiamo, anzi hanno definito delle diagnosi infermieristiche, che non sono aperte alle nuove scoperte, ma nascono da una scelta economica fatta a tavolino.

L'idea foruminfermieri.it si conclude?

Dopo un paio di settimane mi sono reso conto che ci sono affezionato e quindi non chiude.

Accedi per commentare

pubblicità