Postato da manager il Giovedì, 29 gennaio 2009 ore 10:01
La FAD gratis per infermieri il corso SeCure è già un ricordo, il progetto ECCE ha chiuso il 21 novembre e...

Il corso SiCure che eroga 20 crediti ECM chiude il 30 novembre, nella pagina statica del sito non compare nulla ma nel sito IPASVI una breve scritta informa che il corso chiude il 30 novembre.

La FAD gratis nasce come formazione sperimentale non sapevano se sarebbe stata accolta dagli infermieri e dai medici, la maggiornaza dei potenziali utenti mentre era ricercata dai Biologi e dalle categorie che hanno pochi corsi di formazione.
FAD gratis accreditata ECM, solo perchè non la  pagavamo, ma gli informatici non lavorano gratis.
Abbiamo pagato il corso PREX sulla statistica con i nostri dati è stato il primo a farne un uso anche pubblicitario dato ha lanciato una rivista oncologica, poi il corso sull'oncologia che è durato poco, non più accreditato ha usato le sue pagine per fare pubblicità a un libro.

Il corso FAD del progetto ECCE sembra veramente gratis ma forse lo ha pagato l'IPASVI dato che nel bilancio da anni ha uno sproposito di spese e consulenze informatiche.

La FAD gratis una benedizione per gli infermieri che hanno difficoltà ad organizzarsi e che sentono giusta la necessità di formarsi regolarmente, mentre è una maledizione per gli organizzatori di corsi in aula.

I centri di formazione nati nel 2002 pensando di sopperire alla carenza di formazione di strutture grandi e piccole si sono trovati davanti alla FAD che dimunuiva il fabbisogno degli infermieri e di tante non si è sentito più parlare.

La formazione a distanza gratis ha consentito di mostrare che siamo in grado di raggiungere i 50 crediti ECM annuali, che la formazione a distanza è valida e che gli utenti ci sono.

La formazione in aula ha dei settori specifici che non possono essere portati online i corsi che richiedono un esercitazione pratica come il BLS non avrebbero senso se fatti online. Quindi nel 2009 ci sarà spazio per tutti coloro che portano corsi di qualità.

Ma gli organizzatori di corsi sapranno resistere alla tentazione di recuperare gli anni precedenti e chiedere centinaia di euro al giorno?

Come cambierà l'offerta formativa, ci saranno  corsi a distanza a pagamento?

Vedremo cosa ci porta l'anno nuovo.

Franco Ognibene