Corsi di studio a distanza per le professioni sanitarie
Postato da manager il Venerdì, 03 novembre 2006 ore 18:11

Corsi di studio a distanza per le professioni sanitarie
Si chiudono quelli del 2006 ma non aprono nel 2007
La formazione a distanza universitària vede in campo numerosi corsi.
Dall'esperienza decennale del consorzio Nettuno per l'Universita' ovunque si sono poi sviluppate altre università telematiche.
Non solo Università tradizionali hanno probabilmente pensato che creare classi di 300-500 persone da portare in aula magna era poco didattico e che corsi FAD fornivano una qualità didattica adeguata.
Le lauree delle professioni sanitarie non possono essere a distanza.
Un laconico comunicato di 2 righe trasformato in decreto riporta:

"
Art. 1
1. Per le motivazioni di cui alle premesse è abrogata la lettera c) dell’articolo unico del decreto interministeriale 15 aprile 2005.
Art. 2
1. Le Università degli studi e le Università telematiche che hanno già attivato corsi di studio preordinati al rilascio delle lauree per le professioni sanitarie ai sensi del decreto 15 aprile 2005, sono autorizzate a completarli.
2. A partire dalla data del presente decreto le Università di cui al comma 1 non possono procedere a nuove iscrizioni ai corsi di laurea per le professioni sanitarie.
"
Il link del decreto

Che la FAD abbia un'esperienza decennale è noto che le lauree sanitarie non possano essere sviluppate su corsi FAD lascia sul campo domande e perplessità quali:

-Sono gli insegnamenti o gli insegnanti non adatti alla FAD?
-Se c'è carenza di infermieri perchè non favorire forme di docenza flessibili?

Pin It