Dal 1 gennaio tutti i liberi professionisti devono applicare l'aliquota del 4% sull'importo lordo.

Sono escluse le pubbliche amministrazioni per cui resta al 2%.

In questi giorni sta arrivando la comunicazione ufficiale e quindi se qualcuno ha fatturato deve fare una rettifica, la lettera riporta...

La lettera pdell'ENPAPI riporta:

prot.30308/2011

Roma 23 dicembre 2011

Gentile Collega

in data 21 dicembre, il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali- ratificando le riflessioni sviluppatasi all'interno degli organi collegiali- ha approvato le modifiche al regolamento di previdenza che pertanto entreranno in vigore dal 1° gennaio 2012.

A partire dalla suddetta data- in ottemperanza alle previsioni di cui alla legge 12 luglio 2011, n.133 (c.d."legge Lo Presti") e sulla base della nuova previsione contenuta nell'art. 5 comma 4 del regolamento di previdenza ENPAPI- gli iscritti, previa evidenziazione del relativo importo in fattura, dovranno porre a carico del committente, a titolo di contribuzione integrativa, il 4% del fatturato lordo. Restano escluse, su indicazione dei ministeri Vigilanti, le pubbliche amministrazioni nei cui confronti il contributo integrativo resta fissato al 2%

omississ..............

Ricordiamoci che fino a ieri il calcolo era fatto sull'importo lordo ed era definito nel 2% e calcolato immediatamente sul fatturato lordo.

Adesso ci sono due aliquote e per chi fattura con pubbliche amministrazioni e privati dovrà fare distinzione che avrà una quotà di lordo al 2% e una al 4%.

 

Franco Ognibene

Accedi per commentare