linguedo monaco300x100

banner320X100

Il prezzo dei pulsossimetri da dito è sempre in diminuzione e anche se l'eccessivo ribasso può far si che si acquistino dei giochini con lucette e bip colorati, alcuni però sono soluzioni costose che con l'avvento di nuovi modelli hanno abbassato i prezzi.

Interessante anche il fatto che un modello abbia incorporato la funzione di misurare la temperatura corporea.

 La diffusione dei pulsossimetri da dito è recente, 10 anni fa i pulsossimetri erano dispositivi "semplici" che misuravano solo la Saturazione parziale di O2 e ci davano la frequenza cardiaca, dispsitivi portatili simili ad un mattone che avevano un costo che arrivava anche a 1000 euro.

Poi si sono rimpiccioliti e l'elettronica si è ridotta ad essere tutta in quello che una volta era la dimensione del sensore nel dito, erano ancora oggetti per pochi qualche medico ce li aveva mentre per noi infermieri avevano ancora un prezzo proibitivo.

Oggi cercando su Amazon pulsossimetro (LINK) ho sfogliato le prime 2-3 pagine e modelli che mesi fa costavano sui 40 euro oggi costano 24, e altri che ne costavano 25 oggi costano 16 euro.

Un osservazione, ci sono diversi venditori che propongono lo stesso prodotto ed a prezzi molto diversi, salvare nei preferiti del PC il prodotto che interessa è un idea per ritrovarlo, oppure chi è già iscritto ad Amazon sa che può salvare un prodotto nella lista dei propri preferiti cliccando "aggiungi alla lista".

Un modello veramente economico costa 13 euro, io non l'ho mai tenuto in mano ma sicuramente la robustezza è ridotta al minimo.

pulsossimetro 13 euroClicca l'immagine per vedere la pagina di Amazon

 

Un altro modello acquistato tempo fa a 20 euro, oggi si trova a 16 e la mia collega, molto attenta, lo utilizza da tempo senza problemi.

pulsossimetro 16euroClicca l'immagine per vedere la pagina di Amazon

Versioni che recentemente hanno ridotto di molto i prezzi ce ne sono, che da 40 euro sono arrivati a 25 come quello sotto che è il più venduto su amazon.

pulsossimetro piu venduto 2016Clicca l'immagine per vedere la pagina di Amazon

 

I pulsossimetri da dito sono comodi grazie al ridotto ingombro e la rapida disponibilità ci consente di verificare un inaspettata alterazione della SpO2 senza attendere di andare a recuperare il grosso saturimetro di reparto che forse qualcuno sta già usando altrove e ce lo dobbiamo cercare.

Non ci sono solo modelli economici, alcuni arrivano a oltre 100 euro e sfogliando si trovano diversi modelli (LINK) ma quello che mi ha colpito è un modello chiamato HighDas, perchè oltre a fare quello che fanno tutti misura anche la temperatura.

Potrebbe sembrare una sciocchezza, ma la temperatura alta può causare un alterazione della frequenza cardiaca, può in un anziano con un processo flogistico polmonare alterare in modo importante i valori di della saturazione.

Avere un dato in più subito è una bella idea.

pulsossimetro termometro

 

L'idea è semplice e forse nasce da una domanda, perchè se c'è già una sorgente a infrarossi non misurare anche la temperatura?

E l'hanno fatto, ovviamente sono prodotti delicati e per un utilizzo domestico, se li si acquista come prodotti ospedalieri c'è da controllare se hanno la marchiatura CE, è importante ricordarsi che Amazon ha venditori da tutto il mondo e che molti prodotti hanno traduzioni automatiche.

Il costo 25 euro non è eccessivo (LINK).

Avere ul pulsossimetro in tasca potrebbe sembrare un vezzo, una vanità, ma il paziente che ha problemi respiratori cronici probabilmente a casa lo utilizza e in generale se davanti ad un problema respiratorio acuto con agitazione, noi tiriamo fuori dalla tasca il pulsossimetro e ci mettiamo a parlare guardando i parametri in tempo reale senza averlo lasciato solo per un secondo possiamo ridurre i nostri tempi decisionali in modo consistente, l'unico difetto è che se capita in reparto siamo al lavoro e i dispositivi ce li dovrebbe fornire il datore di lavoro.

 

Pin It