area critica infLa polizza RC professionale proposta da ASSINFERMIERI è disponibile per i liberi professionisti, si presenta come polizza con i massimali più alti ben 5000.000 di euro e la retroattività è di 10 anni per i dipendenti e di 5 per i liberiprofessionisti.

La retroattività è utile dato che un paziente può prendere la cartella clinica e ha 10 anni di tempo per fare dei ricorsi.

ASSINFERMIERI ha un costo ragionevole, 60 euro non è eccessivo e i massimali sono alti che per chi lavora in libera professione è indispensabile dato che potrebbe capitare di avere a che fare con calciatori e modelle.

Sul sito sono presenti immediatamente le prime informazioni ma anche tutti i moduli che vanno sfogliati.

Importanti alcune cose:

la "claims made" che riguarda la retroattività, ovvero la polizza vale se non vi è già stata fatta una richiesta di danni, quindi se oggi stipulassi una polizza con assinfermieri e domani ricevo una comunicazione riguardo ad un fatto di qualche hanno fa, la polizza mi copre,

il rinnovo automatico, non è una polizza auto, la disdetta deve essere inviata entro 60 giorni.

Le principali assicurazioni per infermieri sono ASSINFERMIERI, WILLIS e Promesa se volete potete provare a cercare un assicurazione RC professionale con i comparatori online, ma i Broker che non sono del settore hanno tariffe alte.

Il collegio IPASVI di Torino è scaricabile la tabella con le principali careìatteristiche delle polizze assicurative (LINK) che come in un menù ci consente di scegliere quello che preferiamo anche tenendo conto delle nostre esigenze.

Per un libero professionista i costi sono deducibili ma a fine anno come per tutti è interessante anche spendere poco però la copertura è poi più bassa.

Promesa AON, 42 euro/anno Massimale 2.000.000, tutela legale 4000 euro per sinistro. 

Willis infermieri, 48 euro/anno, Massimale 2000.000 tutela legale 5000 euro per sinistro.

ASSINFERMIERI 60+30 euro, Massimale 5000.000 tutela legale 30.000 euro per sinistro.

(tratto dalla tabella (LINK))

 

Decidere quale polizza è la più conveniente non è semplice, ma consideriamo una cosa potenzialmente reale, sono dipendente pubblico, un paziente fa una causa e coinvolge me e il mio collega.

La causa dura 10 anni alla fine il tribunale decide che dobbiamo pagare 10.000 euro io e altrettanti il mio collega, l'ASL ha seguito il processo mi ha rappresentato ed ha perso.... chi paga le spese processuali e l'avvocato? 

Se la sentenza riporta che c'è stata colpa grave il dipendente coinvolto rimborsa le spese alla propria ASL (la risposta dal punto di vista normativo al LINK, art. 26 comma 3)

 

Pin It

Newsletter Concorsi e Avvisi per infermieri

Se desideri essere aggiornato, iscriviti adesso.
Privacy e Termini di Utilizzo
Grazie