PromoSalute sta realizzando un network con le farmacie per realizzare una rete di prevenzione per il melanoma cutaneo e cerca infermieri come collaboratori, su Milano e altre città, vi ripropongo la lettera di presentazione del progetto:

L'utilizzo della telemedicina nella prevenzione del melanoma cutaneo: un opportunità per il mondo degli infermieri
Con i tre decreti attuativi della legge 153/09 l’infermiere con altri professionisti sanitari può di fatto erogare le proprie prestazioni in Farmacia. Ad oggi, però, sono ancora poche le realtà dove l’infermiere si sia cimentato nel prestare assistenza direttamente in Farmacia per svariati motivi...


Un’opportunità concreta per dare una svolta alla nostra professione viene dalla tecnologia che, essendo sempre più presente nella vita di ognuno di noi, affianca di fatto la medicina con l’obbiettivo di ridurre i costi per la spesa sanitaria e lavorare nel contempo a mantenere alto il livello di salute del cittadino attraverso la prevenzione.
Il progetto Prevenzione del Melanoma cutaneo messo a punto dal Consorzio Promosalute scarl di Roma ha l’obiettivo di promuovere una campagna preventiva attraverso Farmacie, MMG e Laboratori Analisi di tutta Italia mediante l’utilizzo di un dermatoscopio e di una piattaforma web dedicata necessaria per l’invio dei dati sanitari nel pieno rispetto della privacy del paziente.
Le immagini dei nei acquisite in epiluminescenza ,opportunamente associate ad una scheda paziente, verranno inviate, tramite la piattaforma web ai Centri di Consulto convenzionati con il Consorzio PromoSalute dove un dermatologo specializzato emetterà un consulto medico che sarà disponibile al paziente direttamente in Farmacia o studio Medico entro le 48 ore.
Un servizio ottimo per il cittadino, se pensiamo che per una visita dermatologica con impegnativa ci sono attese medie di oltre 8/12 mesi e con un costo di circa 38 euro di ticket, mentre un consulto da un privato costa circa 90 euro. Il servizio offerto dal Consorzio Promosalute scarl mira ad una riduzione dei costi per la spesa sanitaria senza gravare in modo penalizzante sul cittadino.
In questo contesto si inserisce la figura dell’ infermiere che finalmente ha la possibilità di scendere in campo in maniera forte ed incisiva proponendo le proprie prestazioni a livello territoriale, nelle farmacie, e in totale autonomia nella lotta contro il melanoma che come tumore ha visto un triste trend positivo negli ultimi anni con diagnosi sempre maggiori anche tra i soggetti più giovani.
L’obiettivo di questo progetto è di raccogliere più adesioni possibili per consentire una rapida diffusione di questo nuova modalità di fare prevenzione.
Ricerchiamo infermieri, da inserire nella rete nazionale, per gestire il servizio nelle Farmacie, negli studi MMG e Laboratori Analisi di tutta Italia.

L’indirizzo al quale è possibile chiedere informazioni circa il progetto e/o possibilità di collaborazione è : 

infermieri.telemedicina@gmail.com

 

PromoSalute

S o c ie ta ’ C o n s o r tile a .r .l.
Via Serra De’ Conti 64/66
00138 ROMA

Un controllo rapido e sicuro in Tele-dermatoscopia,
un obiettivo comune per prevenire il melanoma cutaneo.

“PERCHE’ LA PREVENZIONE E’ LA MIGLIOR DIFESA”

telemedicina

melanoma

 

 

 

 

 

Pin It