Cercano infermieri per il Regno Unito, ma c'è così tanta carenza di lavoro, pagano così bene e chi è che cerca?

Piccole domande che con internet, una semplice ricerca di poche ore risolve.

L'annuncio che mi è capitato di leggere nel BLOG (LINK) è interessante, 70 infermieri.

Quindi avranno carenza di infermieri ci saranno tante posizioni, che dire.

L'offerta riporta due informazioni, EURES in collaborazione con Best Personnel Ltd cerca infermieri per varie posizioni.

Ma chi è EURES?

EURES è un motore di ricerca europeo proposto dalla commissione Europea e tutte le agenzie interinali o di collocamento possono registrarsi e mettere nel database i posti.

Quindi direi che 70 per una nazione sono pochi quando in Puglia ne mancano 2000.

Ma Eures è un buon punto di partenza per cercare (LINK).

 

Ma non basta se cerchiamo con google a Novembre 2012 Best Personnel LTD aveva messo la stessa offerta online, (LINK).

Ma chi è Best Personnel LTD?

Non è un informazione da poco se uno deve partire ed andare in Irlanda o UK e cercando su internet io sono approdato a questo sito http://www.bestpersonnelgroup.com.

Non offre molte informazioni in merito alla loro struttura forse è necessario chiamarli, però hanno diverse sedi e quindi se cercano infermieri hanno raccolto le domande direttamente dagli ospedali, non sono un motore di ricerca o un aggregatore di annunci.

Se andate nella pagina degli annunci medicali http://www.bestpersonnelgroup.com/medical.php ne trovate e l'importo è interessante, o quasi.

Cercando nelle offerte http://www.bestpersonnelgroup.com/our_offers.php il lavoro offerto è retribuito come in Italia, 1500 euro al mese oppure dai 12 alle 15 euro/ora e gli importi come da noi sicuramente varieranno dalle leggi fiscali.

Gli annunci oggi ci sono e domani no, che cerca lavoro all'estero deve appoggiarsi ad EURES e poi alle agenzie che fanno rete e cosa indispensabile se in Italia il lavoratore straniero che non sa la lingua, ma ci prova, fa comunque brutta figura è necessario sapere bene la lingua ed avere una certificazione di conoscenza della lingua.

Comunque all'estero o in Italia è necessario iniziare a lavorare ma dopo se il datore non offre opportunità di crescita è necessario cambiare.

 

 

 

{fcomment}

 

Accedi per commentare