gazzetta ufficiale2AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO UMBERTO I DI ROMA CONCORSO (scad. 27 giugno 2019)

Mobilita' nazionale, per titoli e colloquio, per la copertura di tre posti di collaboratore professionale sanitario - infermiere. (GU n.42 del 28-05-2019)

In esecuzione della deliberazione n. 257 del 24 marzo 2019 e' indetto un avviso pubblico di mobilita' nazionale, per titoli e colloquio, tra aziende ed enti del Servizio sanitario nazionale per la copertura di tre posti di collaboratore professionale sanitario - infermiere - BC23/18.

Il termine per la presentazione della domanda, corredata dai documenti prescritti, scade il trentesimo giorno dalla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Il testo integrale del bando e' consultabile nel Bollettino Ufficiale della Regione Lazio del 14 maggio 2019 e nel sito dell'Azienda ospedaliero-universitaria Policlinico Umberto I www.policlinicoumberto1.it sezione «Bandi di concorso».

Per eventuali chiarimenti, gli interessati potranno rivolgersi all'unita' operativa complessa amministrazione del personale di questa Azienda, viale del Policlinico, 155 nei giorni da lunedi' a venerdi' - ore 10,00 - 12,00 telefono 06/49977709/12/15/16.

 

La pagina web dove dovrebbe essere presentato il bando è al link è sufficiente inserire la data del 14 maggio e nel bollettino ordinario n 39 a pag 294 c'è il bando.

I requisiti di ammissione nel bando sono:

REQUISITI DI AMMISSIONE
Per la partecipazione alla presente procedura è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
1) essere dipendente in servizio a tempo pieno e indeterminato nel profilo professionale sopra indicato presso Aziende Ospedaliere, AA.SS.LL. o I.R.C.C.S. Pubblico del Servizio Sanitario Nazionale ovvero di Istituti classificati di cui all’art. 4, comma 12 del D.Lgs. n. 502/92 che operino nel Servizio Sanitario della Regione Lazio e la cui assunzione sia avvenuta a seguito di concorso pubblico;
2) aver superato il periodo di prova;
3) non aver superato il periodo di comporto;
4) di non aver subito sanzioni disciplinari di sospensione dal servizio e non avere procedimenti disciplinari in corso;
5) avere la piena idoneità fisica al posto da ricoprire;
6) non avere cause ostative al mantenimento del rapporto del pubblico impiego;
7) non aver riportato condanne penali anche non definitive e di non avere procedimenti penali in corso per reati contro la pubblica amministrazione o per reati commessi nello svolgimento dell’attività oggetto del presente avviso, per i quali è già stato disposto il rinvio a giudizio.
Tutti i requisiti di ammissione devono essere posseduti, pena esclusione dalla partecipazione alla procedura di mobilità, alla data di scadenza del bando, nonché alla data dell'effettivo trasferimento.

Accedi per commentare