Indice articoli

 

PROVA PRESELETTIVA

Ai sensi dell’art. 3, comma 4, del d.p.r. n. 220/2001, al fine di garantire una gestione efficiente del concorso, l’Azienda Socio Sanitaria della Valtellina e dell’Alto Lario si riserva la facoltà, in caso di numero elevato di istanze di partecipazione, di effettuare una Prova Preselettiva, che non è prova concorsuale, e che consisterà in una prova, da sostenere per iscritto, basata su una serie di domande a risposta multipla sulle materie inerenti il profilo a concorso.

L’accertamento dei requisiti di ammissione previsti dal bando sarà effettuato successivamente e solo per coloro che avranno superato con esito positivo la prova preselettiva.

Il mancato possesso dei requisiti di ammissione comporterà, comunque, l’esclusione dal concorso.

Il giorno, l’ora di svolgimento della preselezione e l’elenco dei candidati saranno pubblicati esclusivamente sul sito internet aziendale www.asst-val.it . - albo on-line - concorsi e avvisi - concorsi a tempo indeterminato almeno quindici giorni prima dell’espletamento della stessa; pertanto ai candidati non verrà inviata alcuna comunicazione individuale di invito a sostenere la preselezione.

Saranno ammessi alla prova preselettiva tutti i candidati la cui domanda di partecipazione al concorso è pervenuta o è stata spedita entro i termini previsti dal bando.

Ai sensi dell’art. 20, comma 2 bis, della l. 104/1992, la persona affetta da invalidità uguale o superiore all’80% non è tenuta a sostenere la prova preselettiva eventualmente prevista.

I candidati appartenenti a tale categoria, accertati i requisiti generali e specifici di ammissione al concorso, saranno direttamente ammessi alla prova scritta.

I medesimi candidati dovranno allegare alla domanda di partecipazione idonea documentazione, attestante il possesso di una invalidità uguale o superiore all’80%. Per essere ammessi nei locali in cui si terrà la prova preselettiva, i candidati dovranno essere muniti di un valido documento di riconoscimento. La mancata presenza alla prova preselettiva, per qualsiasi motivo, sarà considerata come rinuncia alla partecipazione al Concorso. Dopo aver accertato il possesso dei requisiti di ammissione alla procedura concorsuale, relativamente ai candidati che avranno superato con esito positivo la prova preselettiva, l’ASST VAL provvederà a comunicare ai candidati il diario delle prove concorsuali, nonché la sede di espletamento delle stesse.

In caso di effettuazione della prova preselettiva, verranno ammessi alla procedura concorsuale i primi 1.100 (millecento) candidati classificati, oltre gli ex - aequo in tale ultima posizione.

 

Il punteggio conseguito alla Prova Preselettiva non influirà sul totale del punteggio attribuito nella valutazione delle prove concorsuali.

L’ASST della Valtellina e dell’Alto Lario si riserva comunque, a suo insindacabile giudizio, la facoltà, qualora il numero di candidati fosse tale da consentirlo, di non effettuare la prova preselettiva.

Accedi per commentare